Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 27 gennaio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il porno di Houellebecq

Attualità martedì 31 marzo 2020 ore 10:27

Picco di inquinamento per le sabbie desertiche

Picco di PM10 in tutta la Toscana: la causa una massa d'aria ricca di sabbia desertica. I valori sono stati più alti di 14 volte rispetto alla media



FIRENZE — La Toscana il 28 e 29 marzo è stata investita da masse d’aria ricche di sabbie provenienti dalle zone desertiche dell’Asia e del nord Africa che hanno causato un forte aumento delle concentrazioni delle polveri in aria. In particolare, come sottolineato da Arpat, si sono registrati valori estremamente elevati di particolato PM10, i cui valori medi giornalieri hanno superato il relativo valore limite fissato a 50 µg/m3.

L’evento di picco, è stato registrato sabato 28 marzo, nel quale tutte le stazioni di rete regionale hanno superato il valore limite relativo alla media giornaliera di PM10; il giorno successivo di domenica 29 i livelli di concentrazione hanno subito un decremento che ha determinato un rientro rispetto al valore limite di alcune stazioni di misurazione, in particolare quelle ubicate nell’area costiera.

Nel giorno di sabato 28 marzo gli incrementi dei livelli di concentrazione del PM10 sono stati più alti da 6 a 14 volte rispetto alla media dei primi cinque giorni della settimana.

Le zone più colpite Arezzo, Firenze, la Piana fiorentina, la Piana Lucchese, la costa ne ha risentito meno.


Grafico Arpat


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno