comscore
Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 18°27° 
Domani 18°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 15 luglio 2020
corriere tv
Autostrade, la famiglia Benetton accetta le condizioni del governo

Attualità lunedì 12 settembre 2016 ore 16:55

E' toscano il seggiolino per non scordarsi il bebè

Ideato dagli studenti dell'Itis di Bibbiena, avvisa i genitori nel caso dimentichino il loro bimbo a bordo dell'auto. Presentazione al governo



FIRENZE — Nasce dal mondo della scuola pubblica una tecnologia capace di evitare tragedie purtroppo sempre più frequenti, come quelle dei bambini uccisi da temperature troppe elevate perché dimenticati in auto dai genitori nei mesi estivi. 

L'assessore regionale ai trasporti Vincenzo Ceccarelli,  dopo la tragedia avvenuta a Vada nello scorso mese di luglio e costata la vita ad una bambina di pochi mesi, aveva scritto al ministro Graziano Delrio ed al viceministro Riccardo Nencini per segnalare al Governo l'esistenza di un dispositivo, ideato e brevettato tre anni fa da una scuola di Bibbiena, capace di 'avvisare' i genitori nel caso in cui il bambino resti chiuso in macchina.

Oggi l'incontro tra la scuola, l'Istituto Fermi di Bibbiena, il viceministro Nencini e l'assessore Ceccarelli per valutare le possibili applicazioni del congegno.

Il seggiolino, denominato Ricordati di me, avvisai genitori che lasciano il figlio chiuso in auto facendone lampeggiare le frecce, facendo suonare il clacson e addirittura inviando sms ai loro cellulari e ad altri numeri impostati.

Perchè il 'sistema di allarme' scatti devono verificarsi contemporaneamente quattro condizioni: il bambino deve essere seduto sul seggiolino, il motore dell'auto spento, il guidatore deve eaver aperto la portiera e deve essere sceso. E' prevista anche la possibilità di attivare un a scheda gps che consenta di localizzare l'auto.

I creatori sono 16 ragazzi di una terza terza classe dell'istituto che hanno lavorato coordinati dal professor Pier Luigi Bargellini con l'assistenza dei tecnici Alberto Larghi e Vasco Claudio Castelli. 

Secondo i realizzatori, la produzione del seggiolino su larga scala non costerebbe molto e potrebbe permettere di salvare numerose vite.

VINCENZO CECCARELLI SU PROGETO RICORDATI DI ME - dichiarazione
RICCARDO NENCINI SU PROGETTO RICORDATI DI ME - dichiarazione


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità