Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:40 METEO:FIRENZE15°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Attualità lunedì 10 ottobre 2022 ore 17:40

Quarta dose anche dal medico di base o in farmacia

vaccinazione covid

Sul portale regionale fervono le prenotazioni per il richiamo del vaccino anti Covid. Ecco tutte le modalità per ricevere il booster



FIRENZE — La quarta dose del vaccino anti Covid si fa anche dal medico di base o in farmacia: lo ricorda la Regione, che rinnova l'appello a vaccinarsi mentre sul portale prenotavaccino.sanita.toscana.it fervono le prenotazioni da parte di chi vuol ricevere il richiamo.

Vuole, sì, perché questa fase della vaccinazione non è obbligatoria. E' tuttavia fortemente raccomandata, soprattutto ad anziani e persone a rischio. E appunto oltre che operare tramite il portale regionale ci si può rivolgere anche al proprio medico di famiglia, al pediatra di libera scelta oppure recarsi in una delle farmacie convenzionate.

La quarta dose è raccomandata in particolare per le persone da 60 anni in su, per chi ne ha meno ma è esposto al rischio di complicanze per patologie concomitanti e preesistenti, per gli operatori sanitari, per gli ospiti e operatori delle strutture residenziali per anziani e per le donne in gravidanza. Gli ospiti delle Rsa che decideranno di vaccinarsi riceveranno il vaccino direttamente nelle strutture.

Tutti gli altri devono prenotarsi sul portale regionale oppure rivolgersi al medico di famiglia o ad una farmacia convenzionata: identici i canali anche per ha da 12 a 60 anni e non si trova in nessuna condizione particolare.

Un percorso particolare è riservato ai soggetti con marcata compromissione della risposta immunitaria. per cause legate alla patologia di base, a trattamenti farmacologici o perché sottoposte a trapianto di organo solido. Queste persone saranno infatti contattate dai centri di riferimento delle strutture specialistiche delle aziende sanitarie che ne gestiscono il percorso clinico. La vaccinazione sarà effettuata in ospedale, nelle sedi ambulatoriali o nei centri specialistici. Qualora il soggetto sia in cura presso centri specialistici extra regionali o si trovi in altre particolari condizioni può contattare il numero unico regionale 800-556060.

I vaccini utilizzati in Toscana per i richiami sono i cosiddetti bivalenti, ovvero adattati all’ultima variante Omicron 5. Su richiesta si può scegliere anche il vaccino adattato ad Omicron 1.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Invece di essere consegnata, la corrispondenza veniva gettata nella spazzatura. Determinanti per le indagini i filmati della videosorveglianza
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Cronaca

Cronaca