Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:48 METEO:FIRENZE13°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 24 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cagliari-Fiorentina, stadio in piedi per omaggio a Ranieri che si commuove

Cronaca lunedì 19 dicembre 2022 ore 14:50

Imbrattate le sedi di Cgil e Casapound

La sede Spi Cgil vandalizzata
La sede Spi Cgil vandalizzata

Scritte offensive con vernice spray sono state vergate da vandali ignoti nel corso della notte sulle vetrate e le pareti delle due sedi fiorentine



FIRENZE — Ignoti nella notte hanno imbrattato con scritte vergate con vernice spray l'esterno della sede del Sindacato pensionati (Spi) della Cgil e la sede di Casapound a Firenze. 

Il sindacato ha denunciato l'accaduto dopo avere trovato vetrine e facciate vandalizzate con offese. Non è la prima volta, in Toscana, che le sedi della Cgil sono prese di mira. Paola Galgani, segretaria generale Cgil Firenze, e Mario Batistini, segretario generale Spi Cgil Firenze, mettono in guardia. "Non dobbiamo mai sottovalutare. Per quanto ci riguarda saremo in contatto con le autorità competenti per segnalare la vicenda e continueremo il nostro lavoro sociale e sindacale con serenità e determinazione".

Sull'episodio interviene l'assessora regionale al lavoro Alessandra Nardini, che sottolinea: “Attaccare i sindacati significa attaccare un pilastro della democrazia", bollando i fatti di Firenze come "gesto vile che indigna”. "Purtroppo siamo di fronte all'ennessimo attacco, in questi mesi, al sindacato. Non è accettabile questo clima”, ha concluso l’assessora esprimendo solidarietà e vicinanza allo Spi Cgil.

Nelle stesse ore l'altro episodio, quello ai danni di Casapound che lo rende noto affermando di voler con ciò rilanciare l'attività.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno