comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:59 METEO:FIRENZE15°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Cronaca giovedì 03 novembre 2016 ore 20:19

Seviziò e uccise Andreea, condanna confermata

Andreea Cristina Zamfir, la vittima

La Corte di Appello ha ribadito i 20 anni di carcere inflitti in primo grado a Riccardo Viti, l'idraulico conosciuto come il maniaco delle prostitute



FIRENZE — La pubblica accusa, il procuratore generale Fabio Origlio, aveva chiesto l'ergastolo per Riccardo Viti ma la Corte di Appello ha deciso di confermare la condanna del processo di primo grado: vent'anni di carcere.

Si conclude così questa seconda parte della vicenda processuale dell'idraulico fiorentino di 55 anni accusato di aver violentato e seviziato con un bastone Andreea Cristina Zamfir, una prostituta romena caricata in auto poco prima, fino a provocarne la morte.

L'omicidio avvenne il 5 maggio 2014, di notte, sotto un cavalcavia dell'autostrada. Viti lasciò il corpo senza vita della vittima legato a una sbarra di ferro che chiude una strada senza uscita di Ugnano, frazione della periferia fiorentina. I soccorritori trovarono la giovane nuda, riversa sulla sbarra, le braccia allargate come in una crocifissione.

Le indagini successive portarono alla luce terribili retroscena: Riccardo Viti aveva già aggredito con modalità altre analoghe altre prostitute a cui chiedeva di soddisfare a pagamento precise prestazioni sessuali, come legarle e penetrarle con pali e bastoni. Una volta appartato con le prescelte però, perdeva la testa e iniziavano le sevizie. Sono almeno cinque le violenze sessuali contestate all'idraulico dagli inquirenti, messe in atto fra il 2011 e il 2014 a Firenze e a Calenzano.

Riccardo Viti, incensurato, fu arrestato pochi giorno dopo il delitto in una villetta dove viveva con i genitori, con la moglie e con il figlio avuto da questl'ultima durante una precedente relazione.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità