comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:48 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 01 dicembre 2020
corriere tv
Covid, Bassetti: «Il tampone prima di vedere i parenti a Natale? Lo sconsiglio, è fuorviante»

Attualità giovedì 22 ottobre 2020 ore 19:35

Nuova stretta anti-Covid anche in Toscana

Il presidente Giani ha annunciato una nuova ordinanza contro gli assembramenti: restrizioni su trasporti, centri commerciali, scuola e movida



FIRENZE — Nelle ultime 24 ore in Toscana si sono registrati 1.145 casi di coronavirus e il presidente della Regione Eugenio Giani ha annunciato una stretta anti-contagio, un'ordinanza che verrà emanata entro il weekend contro gli assembramenti. Altre regioni italiane hanno già adottato provvedimenti più restrittivi rispetto a quelli previsti dal Dpcm: Lombardia, Campania, Lazio dove sono previsti i coprifuoco.

Allo studio in Toscana, come spiegato dallo stesso Giani, ci sarebbero restrizioni per i grandi centri commerciali e misure che riguardano trasporti pubblici per disincentivare gli assembramenti.

L'ordinanza, ha spiegato Giani, si muoverà in tre direzioni: la prima è quella del trasporto pubblico attivando un tavolo per intervenire con risorse e mezzi in più per favorire una maggiore disponibilità e quindi minore concentrazione delle persone sui mezzi pubblici nelle ore di punta anche con l'aiuto dello scaglionamento degli ingressi da parte delle scuole. 

Contro gli assembramenti, e in linea con il nuovo Dpcm, la Regione svolgerà una funzione di coordinamento per i comuni che vorranno istituire zone rosse per disincentivare gli assembramenti. Infine, ha affermato il presidente della Regione Toscana, le misure allo studio su spazi e luoghi commerciali.

Nel pomeriggio si è svolto anche il primo incontro del neo assessore alla sanità Simone Bezzini con i direttori generali delle Aziende sanitarie e di Estar, sempre alla presenza di Giani, deciso a spingere verso un’accelerazione di provvedimenti ben ponderati, che sappiano coniugare la necessità di difendersi dai contagi in crescita di questi ultimi giorni con il diritto al lavoro e all’istruzione.

Eugenio Giani su provvedimenti Emergenza Covid - DICHIARAZIONE


Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità