Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 17°25° 
Domani 19°29° 
Un anno fa? Clicca qui
domenica 25 agosto 2019

Attualità lunedì 02 novembre 2015 ore 17:27

"Sulla sanità la Regione gioca a nascondino"

Lo hanno detto i consiglieri regionali Fattori e Sarti (Sì-Toscana a sinistra): "La vicenda dei dirigenti Asl nel resort è molto grave e simbolica"



FIRENZE — "La vicenda del lussuoso corso di formazione per dirigenti Asl ospitato nel resort Il Ciocco, che domani sarà discussa nell’aula del Parlamento della Toscana, è molto grave ed è purtroppo simbolica - scrivono Tommaso Fattori e Paolo Sarti in una nota - Questo episodio indica la direzione della sanità toscana nell'epoca di Renzi, Rossi e Saccardi: da una parte si tagliano i servizi e il personale medico e infermieristico, con l'intenzione di privatizzare pezzi del sistema, dall'altra si sprecano i soldi dei contribuenti”.

“In queste settimane 50 mila cittadini hanno firmato la proposta di referendum regionale per salvare il nostro sistema sanitario - proseguono i consiglieri regionali di Sì-Toscana a sinistra - In risposta a questa mobilitazione democratica, assistiamo a continui tentavi di sabotaggio da parte di una giunta che parla ormai la sola lingua del ricorso ai privati e dei tagli presentati come ineludibili e necessari”.

“Ci chiediamo come si possa accettare, quando si parla di presunti risparmi tutti fatti sulla pelle dei cittadini, che vi siano corsi di “formazione” per dirigenti che si svolgono in resort di lusso e che prevedono “giochini” come la caccia al tesoro nei boschi - aggiungono Sarti e Fattori - Sono stati spesi 500 euro a dirigente per una simile iniziativa. Siamo sicuri che questo tipo di “team building” rientri in un oculato rapporto fra costi (pubblici) e benefici?”.

“E certo anche la scelta del luogo solleva serissimi dubbi di opportunità, data la presenza di Marcucci, senatore del Partito Democratico, tra i soci del complesso alberghiero interessato - concludono i due consiglieri - Domani ascolteremo con attenzione le parole dell’assessore Saccardi, ci aspettiamo un resoconto dettagliato e che siano presi provvedimenti urgenti”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità