Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:05 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini ai suoi: «Chiederò per la Lega il ministero della famiglia e della natalità»

Attualità mercoledì 21 settembre 2022 ore 08:24

Migliaia di famiglie toscane a rischio sfratto

sfratto

La maggior parte delle cause è la morosità di nuclei che non ce la fanno più a pagare gli affitti. Eseguiti 250 sfratti con forza pubblica al mese



FIRENZE — Cinquemila sfratti con forza pubblica pendenti e un ritmo di esecuzione di 250 sfratti al mese soprattutto per morosità: sono i dati del disagio abitativo in Toscana forniti da Cgil e Sunia che hanno lanciato l'allarme casa nel corso di un incontro con i candidati toscani a Camera e Senato per le elezioni politiche del 25 Settembre prossimo.

Secondo le stime dei sindacati, che hanno analizzato i dati relativi ai primi mesi del 2022, la Toscana sul fronte casa e affitti scivola verso l'emergenza, con un alto numero di richieste di sfratto diffuse su tutto il territorio regionale. Gli sfratti con forza pubblica erano stati sospesi nel periodo più acuto della pandemia da Covid-19 e così sono rimasti per un anno e mezzo circa.

Dal primo Gennaio 2022 però sono ripartiti, trovando le famiglie toscane in grave difficoltà a far fronte ad affitti che assorbono metà del bilancio domestico (il 49% in media), tanto che il 98% delle procedure di sfratto pendenti sono per morosità. Ai circa 5.000 sfratti pendenti da inizio 2022 in Toscana si sommano i 5.500 rimasti da eseguire dopo il blocco in periodo di emergenza pandemica.

Secondo i dati di Cgil e Sunia sono 175.000 le famiglie toscane in crisi abitativa e tra loro il 30% sono composte da lavoratori dipendenti, il 15% da persone che non hanno un lavoro stabile, il 23% da commercianti e partite Iva. La morosità dunque non coincide con situazioni di disoccupazione. Non necessariamente. E' la spirale innescata dal caro bollette, dall'inflazione e dalla crisi Covid a strozzare le famiglie.

Gli alloggi di edilizia popolare pubblica (Erp) sono in numero maggiore rispetto alle assegnazioni, e i sindacati ne contano 3.600 sfitti in Toscana. Ma la morosità colpisce anche su quel fronte: nel corso del 2021 e nei primi 6 mesi del 2022 la morosità per affitti e soprattutto per le spese condominiali sta crescendo oltre i limiti fisiologici attestandosi in media oltre il 14% contro il 4% degli anni precedenti.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente, 37 anni, ha riportato un brutto trauma cranico ed è stato soccorso in codice rosso per poi essere trasportato d'urgenza in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità