Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:04 METEO:FIRENZE14°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Attualità martedì 07 novembre 2017 ore 18:03

Un tagliolino ai tartufi? Cinquanta euro

La siccità e il caldo eccessivo hanno fatto crollare del 70 per cento la produzione di tartufi. E i prezzi sono saliti alle stelle



FIRENZE — Il presidente della Città del tartufo Michele Boscagli l'ha definita una situazione "tremenda e disastrata": a causa delle piogge troppo scarse e delle temeperature elevatissime dei mesi scorsi, in tutta Italia la produzione del tartufo è diminuita del 70 per cento. Di conseguenza le quotazioni sono lievitate da 3.000 a 6.500 euro al chilo anche per pezzature non grandissime.

"Sono quotazioni importanti per un prodotto che rischia quest'anno di essere fuori dalla portata delle persone comuni - ha detto ancora Boscagli a margine della presentazione della 32ma mostra mercato del tartufo bianco delle crete senesi che si è tenuta oggi nel Palazzo del Pegaso - Quest'anno prendere un tagliolino al tartufo con 4 grammi di prodotti significa spendere 50 euro".

La carenza di tartufo è generalizzata con l'unica eccezione di poche zone dove è piovuto di più, l'umidità si è mantenuta e c'è rimasto il tartufo.

"In questo momento la situazione di scarsità riguarda il bianco - ha concluso Boscagli - Ma se continua a non piovere nella maniera giusta, nei prossimi mesi anche per bianchetto e per le altre tipologie di tartufo non si prospetta un'annata buona.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Drammatico incidente verso le 12,30 sulla Perugia-Bettolle dopo Foiano. L'uomo è morto subito, la donna nel pomeriggio all'ospedale di Siena
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Attualità