Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:FIRENZE13°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
sabato 18 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Attualità martedì 12 settembre 2017 ore 17:55

Vaccini, Pisa, Prato e Livorno le più irregolari

Nella fascia di età tra 0 e 6 anni sono 18.141 i bambini toscani non in regola con le vaccinazioni per iscriversi ai nidi e alle materne



FIRENZE — Tutte le scuole della Toscana che hanno inviato alle Asl le liste degli iscritti hanno ricevuto, di rimando, l'elenco delle posizioni che restano da verificare. In sostanza, quelle dei bambini che non risultano in regola con le vaccinazioni ai cui genitori viene chiesta, entro dieci giorni, una certificazione delle vaccinazioni eseguite e degli appuntamenti presi per regolarizzarsi. 

I numeri dicono che in Toscana, il totale dei bambini da 0 a 16 anni è 486.995. Quello dei piccoli da 0 a 6 anni, cioè in età da asilo nido e materna, è di 146.836. Facendo due conti, se si considera che solo poco più del 30 per cento dei bimbi frequenta il nido, si stima che il numero dei soggetti che devono assolvere agli obblighi vaccinali sia di circa 106mila: 22mila al nido e 84mila alla materna. 

Le province in cui si registra il maggior numero di irregolari sono Prato, Pisa e Livorno. Lo dice la Regione che spiega anche come il numero dei bambini che dall'anagrafe risultano non aver iniziato o completato le vaccinazioni sono 22.156 per la fascia di età da 0 a 6 anni, mentre nella fascia da 7 a 16, quella della scuola dell'obbligo, sono 63.690.

Sul piano tecnico, i genitori toscani hanno potuto controllare la posizione del proprio figlio in più punti del sistema sanitario regionale. Le Asl, dal canto loro, hanno sviluppato un percorso di semplificazione direttamente con le scuole e gli asili nido, che ha permesso una verifica incrociata degli elenchi inviati dalle singole scuole con le anagrafi vaccinali delle Asl. In questo modo, quello che è emerso, è che la maggioranza dei bambini toscani è in una posizione regolare. Le posizioni che risultano irregolari, in realtà, sono da verificare perché possono essere dovute a varie cause: mancate vaccinazioni, ma anche vaccinazioni non presenti perché eseguite fuori Toscana, oppure errori di registrazione. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno