Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
A Bakhmut, con i soldati ucraini sotto l'attacco dei miliziani russi della Wagner

Lavoro lunedì 22 giugno 2020 ore 11:27

Appalti scuole, protesta con flash mob in piazza

I lavoratori degli appalti scolastici, senza salario e previdenza, hanno organizzato un flash mob di protesta assieme a Cgil Filcams Fp Flc



FIRENZE — Cgil Firenze, Filcams Cgil Firenze, Fp Cgil Firenze e Flc Cgil Firenze hanno espresso preoccupazione per le sorti dei lavoratori degli appalti scolastici, settore in prevalenza femminile, che impiega oltre 4mila persone nella provincia di Firenze. La Cgil Firenze e le categorie interessate hanno organizzato una manifestazione dalle 10 alle 11 e 30 in piazza Santa Croce con un flash mob sul tema “Noi siamo quelli col contratto sospeso ma non col cappello in mano”. 

Si occupano di mense, scuolabus, pre e post scuola, educativa scolastica e dei centri di alfabetizzazione. "Oggi si trovano in una condizione di forte precarietà per la prossima conclusione degli ammortizzatori sociali Covid 19. La loro precarietà è resa ancora più pesante dal periodo di sospensione estiva della scuola in cui non hanno retribuzione e nel quale non si riconosce neanche la copertura previdenziale. Tutto questo fa emergere forte il contrasto tra il loro ruolo, che è essenziale e riconosciuto nel sistema educativo della scuola e va per questo inquadrato nella completa offerta formativa, e la loro assurda situazione lavorativa. Inoltre: come e quando rientreranno in servizio a Settembre?" domandano i sindacati.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno