Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 11° 
Domani 14° 
Un anno fa? Clicca qui
venerdì 28 febbraio 2020

Attualità mercoledì 22 gennaio 2020 ore 15:30

CalendEsercito 2020 dedicato ai soldati

Presso l’Istituto Geografico Militare di Firenze il generale di Divisione, Pietro Tornabene, ha presentato la nuova edizione dell’opera editoriale



FIRENZE — L’edizione 2020 del CalendEsercito, realizzata grazie alla collaborazione con la Società Leonardo, è dedicata al tema “l’Essere Soldati”. Novità dell’edizione 2020, è rappresentata da “Noi Siamo l’Esercito” il calendario fotografico, inserto del CalendEsercito che scandirà i mesi del 2020 con dodici scatti e altrettanti valori identitari della Forza Armata.

"Essere Soldati vuol dire servire in armi la Patria con lealtà e orgoglio, onorare e rafforzare i valori, le tradizioni e le virtù militari, essere fedeli sempre al proprio giuramento, dimostrare coraggio e altruismo, essere pronti a sacrificare la vita per la difesa del nostro Paese e il bene della collettività" ha ricordato il generale di Divisione, Pietro Tornabene, che nel corso del suo intervento, ha illustrato i contenuti dell’opera. "La Forza Armata - ha proseguito il generale - è elemento cardine del sistema di difesa per la sicurezza interna ed esterna del Paese, costantemente proiettata al futuro e contraddistinta da principi e ideali di eccezionale portata, racchiusi in un passato glorioso del quale è sempre giusto ed importante parlare soprattutto ai più giovani".

L'edizione di quest’anno, disponibile sia nella versione classica tradizionale "da muro" sia in quella "fotografica", contribuirà a sostenere l'Opera Nazionale di Assistenza per gli Orfani ed i Militari di Carriera dell'Esercito alla quale sarà devoluta una quota del ricavato delle vendite. “CalendEsercito 2020” è un progetto editoriale, realizzato e prodotto dallo Stato Maggiore dell’Esercito e può essere acquistato online.



Tag

Zaia: «Grazie all'igiene dei veneti solo 116 positivi, i cinesi? Li abbiamo visti tutti mangiare i topi vivi»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità