Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:51 METEO:FIRENZE14°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La drammatica battaglia per l'acciaieria Azovstal di Mariupol vista con gli occhi del soldato-cameraman: le immagini

Attualità domenica 12 dicembre 2021 ore 08:32

Il futuro della Faentina scritto con l'idrogeno

ferrovia faentina

La linea ferroviaria è nella ristretta lista delle candidate dal ministero alla sperimentazione dell'idrogeno per il trasporto su rotaia



FIRENZE — Il futuro della ferrovia Faentina sarà scritto con l'idorogeno. La linea di collegamento tra Firenze e Faenza è infatti ufficialmente inserita nella ristretta lista di quelle candidate dal ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibile alla sperimentazione nazionale dell’idrogeno per il trasporto su rotaia.

Attualmente la linea è gestita da Trenitalia, che ha fatto proprio il progetto condiviso tra le Regioni Toscana ed Emilia-Romagna e la Città metropolitana di Firenze. La tratta ferroviaria è di utilizzo privilegiato da parte dei pendolari, tanto lavoratori quanto studenti, ma rappresenta anche un attrattore turistico.

Tuttavia, la linea è quotidianamente ostaggio di ritardi e disagi al punto da spingere i sindaci dei territori comunali da cui è attraversata ad azioni di protesta. Giusto l'altro ieri, venerdì, i primi cittadini hanno dato vita a un presidio dinanzi alle sedi fiorentine di Rfi e Trenitalia rivendicando miglior servizio per l'utenza, sostenuti da esponenti della MetroCittà e della Regione.

E proprio da parte del presidente della Regione Toscana Eugenio Giani arriva soddisfazione per l'inserimento della Faentina tra le linee che sperimenteranno l'alimentazione a idrogeno: "Parliamo di un balzo notevole verso il futuro – spiega – che metterà alle spalle sia l’attuale alimentazione a diesel dei convogli sia tutte le questioni legate all’elettrificazione della linea che si presenta complessa e costosa vista la conformazione dei territori che attraversa e la loro delicatezza sul piano ambientale e paesaggistico”.

L'iter? “Presto passeremo alla convocazione del tavolo tecnico sulla fattibilità dell’opera”, illustra ancora Giani. E aggiunge: "Il progetto dovrà prevedere anche la costruzione nell'area fiorentina di una stazione di stoccaggio ed erogazione dell'idrogeno ed è in linea con le linee guida del Pnrr, prefigurando un modello di mobilità ferroviaria pienamente sostenibile”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Spettacoli