Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:FIRENZE14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 07 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Papa tra la folla dei cristiani nel villaggio di Qaraqosh in Iraq

Attualità giovedì 26 novembre 2020 ore 18:35

Morto Marcello Zuinisi, portavoce di Nazione Rom

Il presidente di Nazione Rom era noto in Toscana dove ha portato avanti la battaglia contro le discriminazioni per i diritti sociali degli emarginati



FIRENZE — "Addio a Marcello Zuinisi" la morte di Marcello Zuinisi risale alla giornata di ieri ma è stata resa nota solo oggi attraverso un messaggio pubblicato sulla rete civica del Comune di Firenze.

Zuinisi è deceduto nella provincia di Potenza. Era noto a Firenze e in Toscana perché legale rappresentante dell'Associazione Nazione Rom attraverso la quale si è battuto per i diritti sociali e contro le discriminazioni. Era membro della Rete Internazionale United Rom da Marzo 2020.

Sono stati i consiglieri comunali Antonella Bundu, e Dmitrij Palagi ad intervenire con una nota sul portale cittadino "Zuinisi era conosciuto in città per il suo impegno con l'Associazione Nazione Rom. La sua presenza alle manifestazioni non era mai silenziosa o dovuta. Era mosso da un'energia che spesso lo metteva in contrasto anche con la nostra parte politica, che pure ai temi che sollevava cercava di dare risposte. Stare dalla parte di rom, sinti e caminanti, nel 2020, è un atto di coraggio. Non vogliamo usare parole inopportune o false. Non le meriterebbe. Possiamo solo salutare una delle persone che ha segnato la nostra città, in attesa di capire meglio cosa è successo e con rinnovata attenzione a quelle che erano le sue lotte. Che la terra gli sia lieve".

La notizia è rimbalzata sui social durante la giornata con il Roma Center e.V. l'auto-organizzazione di migranti con sede in Germania che sostiene la partecipazione sociale dei Rom e lo United Roma, rete di attivisti rom per il sostegno reciproco e la solidarietà, che sono intervenuti con messaggi di cordoglio.

"Con la sua perdita - hanno scritto le organizzazioni internazionali - i rom dall'Italia hanno perso un caro uomo e una persona che è sempre stata in prima linea e che li ha protetti da qualsiasi forma di discriminazione attraverso la loro organizzazione ′′Nazione Rom". Marcello sarà ricordato dai Rom come un grande combattente. Marcello ha lanciato un appello anche alle autorità locali e al governo italiano durante la crisi sanitaria che ha colpito l'Italia, affinché sostengano i poveri rom di questo paese e aiutino con cibo e prodotti igienici".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Cronaca

Attualità

Attualità