Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 02 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, picchiano vigilante al McDonald's e si filmano: arrestati quattro trapper

Cronaca venerdì 08 marzo 2019 ore 12:19

In casa una montagna di soldi e marijuana

I carabinieri hanno scoperto una centrale dello spaccio tra le pareti di un'abitazione a Grassina. Sequestrati otto chili di droga e 21mila euro



BAGNO A RIPOLI — Il vai e vieni anche di notte di gente dalla casa finita al centro del blitz dei carabinieri di Bagno a Ripoli lasciava pensare che all'interno potesse nascondersi una centrale dello spaccio. L'operazione, scattata ieri mattina, ha confermato l'ipotesi degli investigatori. 

I carabinieri, all'interno, hanno trovato una coltivazione di marijuana con tanto di serre e luci termiche oltre a tutto l'occorrente per confezionare le dosi. Dosi massicce, peraltro, visto che sotto sequestro sono finiti otto chili di stupefacente suddivisi in buste di peso variabile tra i 200 e i 300 grammi. In casa c'erano anche 21.060 euro ricavati dallo spaccio. 

A gestire l'attività era un uomo di 55 anni che si trovava all'interno al momento del blitz. Per lui sono scattate le manette per i reati di coltivazione, produzione e detenzione di stupefacenti. Ora si trova ai domiciliari.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

CARABINIERI, SEQUESTRO MARIJUANA A SIGNA
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Una donna di 36 anni è stata arrestata a seguito di una lunga serie di furti e di indagini condotte da carabinieri, polizia, finanza e vigili urbani
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca