Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:19 METEO:FIRENZE22°29°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 01 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Nespoli: «Io come la mia Inter, poche vittorie ma di gran cuore»

Cronaca giovedì 19 dicembre 2019 ore 14:03

Una fiorentina vittima di una truffa romantica

Un sedicente militare delle forze armate americane l'ha adescata in rete ed ha chiesto ed ottenuto soldi per realizzare un orfanotrofio in città



FIRENZE — Due nigeriani ed un camerunense sono stati denunciati dal Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Firenze. I malviventi gestivano un profilo Facebook di un finto appartenente alle forze armate statunitensi, con il quale adescavano la vittima tramite una social App, con la quale è possibile avviare sessioni di chat. 

Nel corso delle conversazioni, seguite da scambi di e-mail, messaggi sms e di messaggeria WhatsApp, i malfattori hanno conquistato la fiducia della donna riuscendo a farsi accreditare corpose somme di denaro, per un totale di circa 40.000 euro, apparentemente destinati alla costruzione di un orfanotrofio nella città di Firenze.

L'attività investigativa, sviluppata sul flusso di denaro movimentato su diversi conti correnti, ha permesso di individuare i soggetti coinvolti e di bloccarne i rapporti bancari ad essi intestati, permettendo altresì di recuperare, oltre che l’intero importo sottratto alla vittima, ulteriori 100.000,00 euro, provento di precedenti attività illecite.

A carico dei tre soggetti deferiti all’A.G. sono state, inoltre, eseguite perquisizioni nelle regioni Toscana e Lombardia, durante le quali sono stati rinvenuti e posti sotto sequestro dispositivi informatici quali tablet, notebook e smartphone utilizzati per gestire i conti correnti on line e carte di pagamento associate ai conti oggetto dell’attività. 

Al fine di informare e prevenire i crimini online come le truffe romantiche o altri generi di raggiri, la Polizia di Stato consiglia di segnalare attraverso il sito “Commissariato di PS online” e nel profilo Social Facebook “Una vita da Social” della Polizia Postale e delle Comunicazioni.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A bordo due ragazze. Tutte e 5 le persone coinvolte nell'impatto sono finite all'ospedale. L'uomo è grave. L'incidente all'altezza di una rotatoria
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Attualità

Cronaca