comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:40 METEO:FIRENZE12°21°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 ottobre 2020
corriere tv
Conte firma il nuovo dpcm: bar e locali chiusi dalle 18

Imprese & Professioni lunedì 12 ottobre 2020 ore 10:50

​Troppo stress da smaltire? Ci pensa il sesso

Per la maggior parte delle persone, lo stress è ormai uno sgradito compagno quotidiano. Colpa dei ritmi frenetici dell’era moderna, dove rimane davvero poco tempo da dedicare a se stessi e al proprio benessere psicofisico



ITALIA — I continui impegni di lavoro, le necessità della famiglia, gli obblighi verso i figli: la mente è sempre occupata da mille preoccupazioni. Eppure vi è un metodo a dir poco naturale e immediato per riportare i livelli di stress a soglie più gestibili: il sesso.

È quanto rivelano alcuni studi condotti negli ultimi anni, pronti a dimostrare come una regolare routine sessuale possa aiutare ad affrontare con più grinta le sfide quotidiane, senza lasciarsi sopraffare da preoccupazioni e ansie. Il fatto che i rapporti sessuali potessero garantire benefici all’organismo non è di certo una sorpresa, soprattutto a livello cardiovascolare e circolatorio, ma ora il legame con la psiche è stato finalmente certificato.

Lo ha confermato qualche anno fa l’Università della Scozia Occidentale, con uno studio condotto dall’esperto in psicologia Stuart Brody Praticare sesso regolarmente ha conseguenze dirette sulla produzione di ormoni, in particolare quelli che fungono da naturali antagonisti allo stress.

A questo scopo, i ricercatori hanno analizzato per diverse settimane un gruppo di persone, misurandone i livelli di stress in situazioni ansiogene, come il dover parlare in pubblico. Dai dati, è emersa una performance migliore per coloro che si concedono a rapporti intimi con una certa regolarità. In particolare, chi consuma un rapporto almeno una volta ogni 15 giorni presenta livelli di cortisolo - proprio l’ormone dello stress - più ridotti rispetto alla popolazione di controllo. Ancora, sono maggiori le concentrazioni di ossitocina - l’ormone del benessere - e di serotonina. Aumentano anche le endorfine, deputate alla riduzione sia del dolore fisico e dell’ansia, rimandando al contempo una sensazione di piena soddisfazione mentale.

Sarà forse per questi effetti benefici che gli esseri umani sono innatamente portati a cercare frequentemente rapporti sessuali, ben oltre le necessità di riproduzione. In particolare gli uomini, i quali sembrano essere più influenzati dagli effetti delle endorfine, quindi maggiormente inclini a stimolarne una continua riproduzione. D’altronde, in passato alcuni studi hanno cercato di individuare un collegamento fra questi ormoni a quelle situazioni dove il sesso viene consumato al di fuori della coppia stabile, come ad esempio in caso di tradimento oppure con professioniste dell’eros.

E proprio sul fronte delle professioniste dell’eros, negli ultimi mesi si registra una costante crescita della richiesta di questi servizi. È quanto testimoniano i portali leader per le recensioni sul sesso a pagamento, nel rilevare un traffico in aumento verso i propri siti. Nel solo mese di settembre si è registrata una crescita del 7% del numero di escort attive sul territorio nazionale, mentre le recensioni sono aumentate del 79% nel giro di un anno. Merito anche di una community molto nutrita di appassionati, e di un archivio di 180.000 recensioni dal 2014 a oggi.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Cronaca

Attualità