Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:18 METEO:FIRENZE10°14°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 04 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Com'è andare in bicicletta a Milano? Il nostro giro tra ciclabili, interruzioni, auto in sosta, pavé e cantieri

Attualità mercoledì 14 ottobre 2020 ore 15:45

Emergenza Covid, donati oltre 7 milioni di euro

In Toscana rimangono da impegnare 280.763 euro delle donazioni di cittadini e imprese. La campagna di Estar ha raccolto oltre 1 milione di euro



FIRENZE — Nei difficili momenti attraversati dall'Italia nell'emergenza coronavirus da Febbraio a oggi, sono molte le persone e le imprese che hanno risposto alle campagne di donazione a favore di regioni, protezione civile, aziende ospedaliere a sostegno di ospedali e servizio sanitario nazionale.

In Toscana in questi mesi sono stati donati 7.660.817 euro e ne sono stati spesi 7.380.054, quindi ne rimangono da impegnare 280.763 euro. Per decreto le pubbliche amministrazioni e le aziende ospedaliere beneficiarie delle donazioni dovevano aprire prima un conto corrente e poi pubblicare sul proprio sito web dove venivano impiegate le donazioni entro la fine dell’emergenza. 

In Italia al 3 Ottobre le uniche regioni a rispettare l’obbligo sono la Lombardia, la provincia autonoma di Trento e l’Emilia Romagna.

Ma come sono state spese le donazioni in denaro arrivate in Toscana? Per esempio la campagna di donazione a favore degli ospedali della Toscana promossa da Estar su mandato della Regione Toscana ha raccolto 1.018.621,55 euro con 3205 donazioni ed ha permesso, secondo i fabbisogni indicati dalle aziende sanitarie ed alle indicazioni della Regione Toscana, la distribuzione di beni indispensabili per affrontare l’emergenza Covid-19.

Grazie alle donazioni sono stati acquistati i seguenti beni per un totale di 1.017.710,80 euro: 48 monitor multiparametrici per le terapie intensive, 10.400 tute ad alta protezione 17.000 occhiali protettivi, 50.000 mascherine KN95/FFP2, 50 tablet touchscreen impermeabili e sanificabili pensati per permettere la comunicazione tra pazienti e famiglie sia negli ospedali che nelle RSA della Toscana, 8.371.000 guanti in nitrile/vinile. Il residuo da utilizzare ammonta a 910,75 euro e sarà presumibilmente utilizzato per l'acquisto di un ulteriore quantitativo di guanti.

Estar fa sapere che la rendicontazione delle erogazioni liberali delle somme finalizzate a far fronte all'emergenza raccolte grazie alla campagna regionale sarà pubblicata sul sito internet Estar al termine dello stato di emergenza nazionale da Covid-19, al fine di garantire la trasparenza della fonte e dell'impiego delle liberalità, come previsto dall'art. 99 del decreto Cura Italia.

Per quanto riguarda le singole Aziende sanitarie, che hanno aperto conti correnti personali, per la Asl Centro sono stati raccolti fondi, tra dispositivi di protezione individuale, attrezzature e denaro, per 8.246.553 euro e viene specificato che le donazioni verranno utilizzate "per ulteriori acquisti straordinari di dispositivi di protezione individuale, strumentazioni sanitarie e comunque di beni necessari alle strutture sanitarie, al personale sanitario per la cura e la limitazione del contagio".

Per quanto riguarda la rendicontazione nella nostra regione delle donazioni, come viene sottolineato in un servizio di Dataroom di Milena Gabanelli pubblicato sul Corriere della Sera, "La Toscana rendo noto quanto ha raccolto e acquistato, ma non specifica dettagliatamente la spesa" come invece prevederebbe la norma. La cifra raccolta con le donazioni in tutta Italia è di 814,7 milioni di euro. Le Regioni hanno raccolto 449 milioni, a cui vanno sommati altri 40,8 milioni di beni.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno