Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Audio - Dentro la macchina di Messina Denaro con la foto scattata da lui: «Sono fermo per sta commemorazione della m...»

Cronaca giovedì 17 novembre 2022 ore 16:51

Lotta alla droga nei boschi di 4 province toscane

I prefetti delle province toscane di Firenze, Pisa, Pistoia e Lucca hanno risposto al grido di aiuto di un sindaco circondato dallo spaccio di droga



FUCECCHIO — Il grido di aiuto lanciato da un sindaco circondato dallo spaccio di droga è stato raccolto dai prefetti di quattro province che hanno partecipato ad un tavolo tematico sull'area delle Cerbaie, un polmone verde della Toscana.

Il Comitato interprovinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica si è tenuto a Fucecchio dove sono state definite le prime linee di intervento per il contrasto dell’attività di spaccio alle Cerbaie accogliendo l’accorata richiesta di aiuto del sindaco del Comune di Fucecchio, Alessio Spinelli.

Il prefetto di Firenze, Valerio Valenti, ha convocato e presieduto il tavolo che si è svolto presso la Casa Comunale di Fucecchio, al fine di discutere delle criticità connesse al fenomeno dello spaccio nei boschi. Presenti alla riunione, oltre al sindaco del Comune di Fucecchio, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine locali e provinciali e, con collegamento in video conferenza, anche i prefetti delle città di Lucca, Pisa e Pistoia, oltre che i sindaci di alcuni Comuni che insistono sulle zone direttamente colpite dall’attività di spaccio.

La riunione ha visto la presentazione di immagini fotografiche e video, sulla situazione di degrado in cui versano diverse zone dell’enorme distesa boschiva, a causa dell’attività di spaccio che continua a perpetrarsi al suo interno, anche favorita dalla peculiare conformazione morfologica del territorio.

Sul piano operativo è stata condivisa la redazione di un piano di lavoro coordinato di tutte le forze di polizia che vedrà, prioritariamente, il coinvolgimento delle forze territoriali, polizia municipale dei comuni interessati e polizia provinciale in sinergia con i carabinieri.

Ulteriori misure, anche di carattere amministrativo, saranno predisposte dai Comuni interessati e sottoposte all’attenzione dei rispettivi Comitati provinciali per l’ordine e la sicurezza pubblica.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca