Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:FIRENZE17°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 22 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Afghanistan, la sfida delle giornaliste: a volto scoperto in tv nel primo giorno di divieto

Cronaca venerdì 31 ottobre 2014 ore 15:45

Golpe in Burkina Faso, ci sono 4 volontari toscani

Il gruppo, appartenente al movimento Shalom, era partito ieri sera per l'Africa. Adesso è ospite della diocesi di Koupela. Telefonata con l'Italia



FIRENZE — Il colpo di stato è scoppiato mentre i 4 rappresentanti della onlus toscana erano in volo. Dopo essere stati fatti atterrare a Niamey in Niger per la chiusura dell'aeroporto di Ouagadougou, sono entrati in Burkina Faso a bordo di un pullman. 

I 4 volontari sono Enrico e Maria Spinelli di Prato, Stefano Piemontese di Firenze, e Nico Russoniello di Fucecchio (Firenze) ed è stato lo stesso Movimento Shalom, che ha sede a San Miniato (Pisa) a informare il Ministero degli esteri della loro presenza in Burkina.

"Siamo preoccupati per la situazione in Burkina Faso ma al momento tutti i nostri progetti e attività sono sicure e funzionanti - si legge in una nota del Movimento - A Ouagadougou il coordinatore di Shalom Burkina, Jean Paul Monè, ci ha confermato che il presidente Blaise Compaore è ancora in Burkina protetto da un gruppo di militari fedeli. Questo naturalmente complica la situazione e si temono altri scontri".

Nel tardo pomeriggio uno dei responsabili della onlus ha parlato al telefono con Stefano Piemontese, uno dei quattro volontari.

"Siamo stanchi e anche un po' disorientati ma stiamo bene e siamo al sicuro - ha detto Piemontese - La situazione è molto ingarbugliata ed è difficile muoversi soprattutto di notte, con il coprifuoco".

Gemignani ha spiegato che i membri shalom locali hanno consigliato ai colleghi toscani di irmanere chiusi nei propri alloggi durante la notte perchè possono esserci bande di facinorosi che ne approfittano per saccheggiare e rubare".

Il piu' giovane dei quattro volontari, Nuco Russonello, 23 anni ha detto a Gemignani: "E' la mia prima esperienza in Burkina Faso, non la dimenticherò mai".

La missione dei  4 volontari italiani è monitorare la casa famiglia di Nouna, le adozioni a distanza e a dare avvio alla realizzazione di un frantoio per l'estrazione di olio combustibile dalle piantagioni di Jatropha.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un uomo di 74 anni è morto sulle spiagge dell'Elba. Inutili i soccorsi da parte del personale sanitario del 118 che ha constatato il decesso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Cronaca