Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:22 METEO:FIRENZE13°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 03 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo sfogo di Facchinetti jr dopo la rapina in villa: «Ho paura, non voglio far crescere i miei figli in questo Paese»

Attualità lunedì 09 agosto 2021 ore 17:50

I gestori devono controllare il green pass ma non i documenti di identità

Lo ha detto la ministra Lamorgese in merito alle norme che devono essere applicate dai titolari di ristoranti al chiuso, impianti sportivi e così via



FIRENZE — Poche idee, magari non confuse, ma sicuramente di contraddittoria applicazione. 

Stiamo parlando delle ultime dichiarazioni della ministra dell'interno Luciana Lamorgese in merito ai controlli sui green pass affidati ai titolari di tutte quelle attività che, dal 6 Agosto, sono accessibili solo esibendo la certificazione che attesta la vaccinazione contro il Covid, la guarigione o un tampone negativo recente (per sapere quali sono clicca qui).

Oggi la ministra ha dichiarato che i gestori e titolari di queste attività sono assolutamente tenuti a controllare che i clienti possiedano il green pass (pena una multa da 400 euro ai 1.000 euro) ma non possono chiedere loro anche di mostrare il documento di identità, compito che spetta alle forze dell'ordine. Peccato però che sul green pass non ci sia la foto dell'intestario e che sia impossibile stabilire senza un'occhiata al documento di identità se la certificazione mostrata dal cliente appartenga proprio a lui - che magari non si è vaccinato nè tamponato - e non a qualcun altro.

Quindi gestori di bar, piscine e palestre, ristoranti, musei, teatri e così via da oggi in poi devono pretendere di vedere solo il green pass e se poi i clienti mostrano loro la certificazione di qualcun altro... pazienza.

Ma almeno sono previsti controlli delle forze dell'ordine? Come no, ma a campione, ha spiegato la ministra. "Non si può pensare che l'attività di controllo sui green pass venga svolta dalle forze di polizia - ha dichiarato Lamorgese - Significherebbe distoglierle dal loro compito prioritario che è garantire la sicurezza. Al riguardo stiamo preparando una circolare".

Ad oggi, in Italia sono stati scaricati dal sito web del Ministero 20 milioni di green pass ma chissà cosa ne pensano i no-vax e gli oppositori del green pass di questa uscita della ministra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il corpo senza vita di un 53enne è stato rinvenuto in un riparo di fortuna riverso a terra. Gli inquirenti propendono per la lite finita in tragedia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità