Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:24 METEO:FIRENZE21°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

Attualità martedì 16 giugno 2015 ore 13:43

Guidi: "Il governo investirà di più su Pitti"

Video

Il ministro allo Sviluppo Economico ha annunciato che destinerà una parte dei 45 milioni del piano per il Made in Italy allo sviluppo del settore moda



FIRENZE — La preoccupazione principale degli imprenditori della moda, riunti nel salone dei 500 per l'inaugurazione dell'88esima edizione di Pitti Uomo si chiama Russia. Il blocco delle importazioni di alcuni prodotti provenienti dal Usa e Europa deciso da Mosca in risposta alle sanzioni imposte al Cremlino dopo la tormentata vicenda Ucraina, rischia di costare tra i 3 e i 4 miliardi di euro in meno di fatturato al comparto della moda. 

Una batosta da 2 punti percentuali se si considera il volume dell'export in un settore che tradizionalmente guarda oltre i confini del Paese. "In realtà - ha precisato Claudio Marenzi, presidente di Sistema moda italia - il mercato del lusso è poco toccato da questo embargo, perché i prodotti di altra gamma non possono essere sostituiti. Il problema esiste per i settori medi". Che soffrono la concorrenza cinese.

Da qui l'appello degli imprenditori al governo, rappresentato per l'occasione dal ministro allo Sviluppo economico Federica Guidi, a risolvere le controversie con la Russia per eliminare questo problema. 

Il ministro dal canto suo ha approfittato per annunciare una nuova politica di investimenti da parte del governo stesso: dei 45 milioni di euro destinati al piano per il Made in Italy, 18 milioni andranno al settore moda e una parte di questi proprio a Pitti.

"Ci sono milioni di nuovi consumatori che hanno straordinaria fame di Made in Italy - ha detto Guidi - : dobbiamo fare in modo che gli imprenditori possano intercettarli sempre più rapidamente". Non solo. L'obiettivo è anche quello di rastrellare capitali esteri

"Gli imprenditori - ha affermato il ministro - hanno bisogno di un governo che li supporti e tolga loro i vincoli e i sassi che troppo spesso hanno avuto nelle tasche quando c'era da sostenere il Paese".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ma sarà necessario averle sempre con sè per indossarle in caso di assembramenti. Il ministro Speranza sceglie la data: 28 Giugno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità