Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:FIRENZE8°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 06 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il crollo degli edifici ore dopo il sisma in Turchia: i video ripresi con gli smartphone

Attualità venerdì 17 luglio 2015 ore 16:30

I tecnici della Regione stroncano Peretola 2020

I consiglieri regionali di Sì - Toscana a sinistra hanno presentato un'interrogazione a proposito dei dubbi sollevati sull'impatto della pista lunga



FIRENZE — Insieme a Tommaso Fattori, capogruppo di Si - Toscana a sinistra in Consiglio regionale e a Paolo Sarti, anche i consiglieri comunali di Firenze riparte a Sinistra hanno sottolineato come gli uffici tecnici della Regione abbiano, in data 1 luglio, di fatto bocciato il masterplan presentato da Adf sul potenziamento dello scalo di Peretola. 

"I tecnici della Regione, l'Arpat e le Asl competenti - ha scritto Fattori in una nota - stroncano il progetto del nuovo aeroporto di Firenze. Una stroncatura a tutto tondo e senza appello: rischi per la salute, ambientali, grave pericolo idrogeologico, senza considerare gli immensi costi economici che saranno in gran parte pubblici, proprio quando ci ripetono tutti i giorni, se si tratta di sanità o magari di treni per pendolari, che i soldi non ci sono".

Da qui la decisione di presentare un'interrogazione per chiedere un passo indietro sul progetto, o per lo meno un atto di coraggio del governatore Rossi, che secondo i consiglieri dovrebbe siglare un documento in cui si assume tutte le responsabilità anche penali di eventuali danni all'ambiente e alla salute prodotti dal nuovo aeroporto.

"I tecnici - ha spiegato Fattori - chiariscono peraltro che quello presentato da Enac non e' per niente un progetto definitivo, come la legge richiederebbe, ma un atto a dir poco incompleto, insufficiente e lacunoso, che prepara l'ennesimo disastro all'italiana, un'opera che non sta in piedi, da realizzare in deroga alle leggi, con costi immensi volutamente non quantificati, costi che pagheremo tutti noi".

Non solo. "Prioritariamente - ha detto il consigliere Sarti - bisogna valutare in fase di cantiere gli effetti per la salute per i frequentatori del polo universitario di Sesto Fiorentino, soprattutto per quanto riguarda il rumore, e che nelle stime dei rischi tossicologici manca completamente l'area pratese".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

FATTORI SU VALUTAZIONE TECNICI REGIONE SU IMPATTO AEROPORTO
SARTI SU VALUTAZIONE TECNICI REGIONE SU IMPATTO AEROPORTO
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il violento impatto ha coinvolto un'auto e un furgoncino. Due tra i feriti sono in condizioni più serie. Altri incidenti a Sinalunga e a Lucca
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Cronaca

Monitor Consiglio