Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:35 METEO:FIRENZE19°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Militanti di estrema destra minacciano il giornalista a Padova: «Se riprendi finisce male»

Attualità martedì 28 marzo 2023 ore 15:50

Il camelieto del Giardino di Boboli apre al pubblico

Servizio - Apre al pubblico il camelieto di Boboli dopo un importante intervento di recupero

Creato nel 17mo secolo per il principe Mattias de' Medici, non era mai stato visitabile. Contiene 50 specie di camelie, alcune molto rare



FIRENZE — Dopo un accurato intervento di recupero e restauro finanziato dalle Gallerie degli Uffizi e dalla Regione Toscana, per la prima volta verrà aperto al pubblico il camelieto del giardino di Boboli, creato nel 17mo secolo per il principe Mattias de’ Medici, fratello del granduca Ferdinando II, governatore a Siena e inventore del Palio come corsa circolare intorno a piazza del Campo. Per decenni in questo piccolo spazio verde a ridosso di Palazzo Pitti furono coltivate piante esotiche e agrumi rari che poi furono sostituiti nell’Ottocento da varie specie di camelie. Da 170 anni non veniva più utilizzato anche se un giardiniere ha sempre continuato a prendersi cura delle piante.

L’operazione di recupero del camelieto, iniziata nel 2021 e resa complessa dalla necessità di salvaguardare le specie vegetali, ha riguardato la parte strutturale, gli affreschi di una nicchia con la statua posta al centro, una grotta, fontane, tutti gli impianti. Costo complessivo: 875mila euro.

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt con il governatore Giani e due curatrici del restauro

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt con il governatore Giani e due curatrici del restauro

A partire dal mese di Aprile, il camelieto sarà regolarmente visitabile tutti i giorni, a piccoli gruppi, accompagnati da una guida.

Il camelieto del Giardino di Boboli

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno