Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:00 METEO:FIRENZE14°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 30 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dnipro, morti due bambini nella casa distrutta dai missili: il cane resta di guardia tra le macerie

Arte venerdì 11 aprile 2014 ore 15:20

Il ritorno del Crocifisso in Santa Maria del Fiore

Concluso il restauro della scultura monumentale di Benedetto da Maiano. Sarà svelata ai fedeli dal cardinale Betori nella liturgia del Venerdì Santo



FIRENZE — Dopo quattro anni di restauro, è tornato sul'altare maggiore del Duomo di Firenze il crocifisso ligneo quattrocentesco dello scultore e architetto Benedetto da Maiano.
I risultati del restauro sono sorprendenti: l'umanità intensa e sofferente del Cristo è tornata alla luce dopo la rimozione di uno spesso strato di ridipintura a finto bronzo, probabilmente  applicata nell'Ottocento da Giovanni Duprè.
Il crocifisso di Benedetto da Maiano è uno dei massimi capolavori della scultura di epoca savonaroliana. Il restauro è stato effettuato nell'Opificio delle pietre dure di Firenze sotto la guida di Laura Speranza, che dirige il settore dei restauri lignei.
''Il lavoro di rimozione del finto bronzo è stato lungo e delicato - ha spiegato Speranza - ma, via via che avanzava, la scultura recuperava i colori naturalistici, evidenziando l'anatomia perfetta che Savonarola così descriveva:''Il dolce e bon Jesu era di nobile complessione, et tenera, et delicata, et molto sensibile''.
Dopo la presentazione ai mezzi di informazione, il Cristo è stato di nuovo coperto con un telo. Sarà il cardinale Giuseppe Betori a svelarlo nuovamente durante la solenne liturgia del Venerdì Santo nel momento in cui pronuncerà per tre volte le parole ''Ecce lignum crucis''.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Servizio di Elisabetta Matini

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'allerta meteo è scattata nel tardo pomeriggio e andrà avanti fino alle 7 di domani, venerdì. Ecco quali sono le zone della regione più a rischio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Cronaca