Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 12° 
Domani -1°6° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 10 dicembre 2019

Cultura lunedì 26 ottobre 2015 ore 14:55

"Piano B", un giallo di centrodestra

E' una spy story, quella scritta da Raffaella Ridolfi e Gianna Botti che racconta la storia, romanzata, dell'incontro tra Silvio Berlusconi e Gheddafi



FIRENZE — Forza Italia ha un Piano B. Sì ma è un giallo. Una spy story, quella scritta da Raffaella Ridolfi e Gianna Botti per i tipi di Girasole che è stato presentata questa mattina in Consiglio regionale dal Capogruppo di Forza Italia Stefano Mugnai (anche coordinatore regionale del partito) alla presenza di Raffaella Ridolfi. «Finalmente un romanzo contemporaneo di centrodestra», ha annunciato Mugnai complimentandosi con le scrittrici per questo intreccio dai ritmi social, tutto giocato sul filo invisibile delle trame digitali di email e sms, scritto col linguaggio diretto che a queste modalità relazionali appartiene.

E in Piano B – dove B, ovvio, sta per Berlusconi – le quattro mani di Ridolfi e Botti scrivono, come fossero una, la storia del 33 e dell’agente segreto Alfonso, protagonisti che non si conoscono tra loro ma che elaborano, sulla vicenda di una nota congiura di perenne attualità, un libro-rivelazione immateriale destinato ad essere poi rubato dalla terza immancabile spia che non ci pensa un attimo a stamparlo su carta, provocando clamore mediatico e anche il ‘crimine’ che interrompe sia il racconto che il complotto.

RAFFAELLA RIDOLFI SU LIBRO PIANO B - video
STEFANO MUGNAI SU LIBRO PIANO B - video


Tag

Manovra, Fico: "Tempi troppo stretti, non e' tollerabile"

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca