Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:FIRENZE5°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Cronaca mercoledì 29 luglio 2015 ore 18:31

Da imprenditori in crisi a narcotrafficanti

Servizio di Tommaso Tafi

Undici persone sono finite in manette per aver importato cocaina dalla Colombia. Tra loro imprenditori incensurati con legami con la Mala del Brenta



FIRENZE — Ci sarebbero 8 imprenditori incensurati che operavano nei settori dei trasporti e abbigliamento nella zona di San Miniato al vertice dell'organizzazione che si occupava di importare cocaina in grandi quantità via mare direttamente dalla Colombia e che è stata smantellata dalla guardia di finanza di Pisa

Secondo quanto ricostruito dalle fiamme gialle e dal procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo, gli imprenditori volevano ripianare i debiti delle loro aziende facendo soldi facili con la droga. 

Per farlo erano entrati in contatto con produttori Colombiani grazie all'intermediazione di alcuni pregiudicati che in passato facevano parte della 'Mala del Brenta' di Felice Maniero, detto Faccia d'Angelo. 

Alla fine in manette sono finite 11 persone: 8 italiani incensurati, due pregiudicati e 1 colombiano. Un dodicesimo uomo, anche lui colombiano, si è dato alla fuga oltre confine.

Le indagini sono scattate un anno fa quando le fiamme gialle di Pisa erano venuti a conoscenza dell'esistenza di un gruppo di imprenditori pronti a risolvere la crisi di liquidità di cui soffrivano le loro aziende, trasformandosi in spacciatori internazionali. Dopo un anno di contatti erano riusciti a guadagnare la fiducia dei narcos colombiani da cui avevano acquistato 55 kg di cocaina di prima qualità. 

Il carico è arrivato a inizio luglio, doveva essere recapitato nel porto di Livorno ma poi ha proseguito il suo viaggio fino a Caltanissetta dove è stato intercettato e sequestrato dagli agenti della guardia di finanza, che hanno poi arrestato anche i componenti della banda. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno