Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:55 METEO:FIRENZE10°20°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 28 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Casellati contro Santangelo (M5S): «Lei è un grande maleducato, io l'ammonisco

Attualità venerdì 06 agosto 2021 ore 18:06

In Italia Rt in lieve calo, altri 6.599 positivi, 24 morti

La variante Delta sta diventado esclusiva in quasi tutte le Regioni. Rallenta la crescita dei nuovi casi positivi anche se l'incidenza sale al 58%



ROMA — Dopo molte settimane di crescita, l'indice Rt di trasmissione del contagio da Covid 19 in Italia rallenta, di poco ma rallenta e nel nuovo monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità si ferma a 1,56 contro l'1,57 della scorsa settimana. Nelle previsioni degli esperti, continuerò a scendere fino a 1.23. 

"La crescita dei casi di contagio è più limitata rispetto alla scorse settimane - ha spiegato il presidente dell'Iss Silvio Brusaferro - Ma occorre fare attenzione perchè l'incidenza settimanale di nuovi casi ogni 100mila abitanti è salita di 10 punti fino a 68 e sono quasi 5.000 i Comuni italiani con almeno un caso di infezione".

La variante Delta sta ormai diventando esclusiva in tutte le regioni, il 2 Agosto è risultato contagiato da questa variante l'85,66% del nuovi casi e negli ultimi giorni è ulteriormente cresciuta. La variante Delta colpisce tutte le fasce di età ma soprattutto i giovanissimi di età compresa fra i 10 e i 20 anni, anche perchè è la componente della popolazione meno vaccinata, per ora. La frequenza della variante Alfa (la vecchia inglese) è invece in forte diminuzione.

Nelle ultime 24 ore sono 6.599 i nuovi positivi individuati a livello nazionale, 600 in meno rispetto a ieri, a fronte di 244.657 tamponi, 30mila in più. In calo anche le nuove vittime del virus, oggi sono 24 mentre ieri erano state 27. Il tasso di positività sul totale dei test è sceso a livello nazionale al 2,7% (ieri era al 3,4).

I ricoverati per Covid in terapia intensiva sono 9 in più per un totale di 277 mentre quelli nei reparti ordinari sono saliti a 2.449 (40 in più). Il tasso di occupazione dei reparti di rianimazione resta quindi stabile al 3% con 2 regioni, Lazio e Sicilia che invece hanno già raggiunto il 6% (la Toscana è al 3,86%).

Per quanto riguarda le regioni, il maggiore incremento di nuovi casi è stato registrato dalla Sicilia (789 nuovi casi a fronte di 14.547 tamponi), seguita dal Lazio (762, numero di tamponi non pervenuto a causa dell'attacco hacker ai sistemi informatici della Regione),  dalla Toscana (734 a fronte di 15.763 test) e dall'Emilia Romagna (717 a fronte di un numero molto più elevato di test, oltre 28mila). Poi la Lombardia con 664 nuovi positivi a fronte di 33.600 tamponi.

Tutte le altre regioni hanno meno di 600 nuovi casi di infezione.

Per leggere il bollettino Covid di oggi della Toscana clicca qui

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ragazzo e la ragazza erano appartati in auto nella zona delle Cascine. L'aggressore ha 25 anni ed è accusato di tentato omicidio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità