Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:35 METEO:FIRENZE11°16°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 12 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Raid su Gaza distrugge edificio di 12 piani, il momento del crollo

Attualità martedì 16 marzo 2021 ore 20:00

Covid, in Toscana indice Rt in calo, Giani spera

Eugenio Giani
Eugenio Giani

Il governatore: "Le proiezioni portano a un Rt a 1.08, in decremento". Ma i malati gravi di Covid occupano il 40% dei posti di rianimazione esistenti



FIRENZE — La curva dell'epidemia di Covid cresce ancora in Toscana ma meno velocemente. E se da una parte si può cominciare a sperare in una stabilizzazione del contagio dopo l'assalto della terza ondata - e quindi in un'ulteriore prosecuzione della zona arancione fino a domenica 28 Marzo - dall'altra i posti letto di terapia intensiva occupati da malati di Covid hanno raggiunto quota 40% contro un limite massimo del 30%. Oltre questa soglia, c'è il rischio che gli ospedali non possano garantire adeguata assistenza ai pazienti con altre patologie gravi. Quindi è ancora troppo presto per abbassare la guardia, come ha spiegato il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani.

"Alla fine di questa settimana noi andremo sostanzialmente a una media che potrà essere fra gli 8.700 e i 9.000 contagi, considerando anche i prossimi 3 giorni - ha detto Giani - Per quanto riguarda l'Rt, abbiamo già stamattina delle proiezioni sui dati che ci portano a vedere l'Rt a 1,08, quindi con un sostanziale decremento rispetto a quelle soglie di 1.20 alle quali eravano arrivati anche nell'ultima settimana (per la precisione, 1,22 ndr)".

"Quindi la sostanza delle cose ci porta a una stabilizzazione dei contagi - ha detto Giani - Quello che mi preoccupa un po' di più è la situazione dei ricoveri, ovvero se anche i contagi cominciano a stabilizzarsi è ovvio che il posizionamento del ricovero però è successivo. I ricoveri, che hanno un corso di almeno 7 -10 giorni successivi alla rilevazione del positivo, non a caso sono aumentati. Questa mattina però vedo una situazione diversa perchè, dopo una serie ininterrotta di più di 40 ricoveri al giorno, oggi sono 26".

Secondo i dati riportati sul sito dell'Agenas, in Toscana dall'8 al 15 Marzo il tasso di occupazione di posti letto di rianimazione da parte di malati Covid è passato dal 35 al 40%, il 5 (il limite di sicurezza massimo previsto dal Ministero è il 30%). Meno preoccupante la situazione nei posti letto Covid di area non critica: ieri, 15 marzo, il tasso di occupazione era pari al 28% contro un limite massimo del 40% e una media nazionale del 39%.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A segnalare il corpo sulla battigia un surfista che si trovava sulla spiaggia di Lacona. Il cadavere sarebbe stato nel mare per oltre sei mesi
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità