Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 23:10 METEO:FIRENZE16°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 25 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Attualità mercoledì 08 luglio 2015 ore 19:01

Jalal El Hanaoui si è chiuso nel silenzio

Il 25enne marocchino accusato di propaganda jihadista si è avvalso della facoltà di non rispondere al gip che ha confermato la custodia in carcere



PISA — Il giovane è finito in manette ieri con l'accusa di propaganda terrorista via web. Jalal El Hanaoui ha infatti creato 3 profili Facebook attraverso i quali inneggiava alla Guerra santa, esaltava la figura dei tagliagole dello Stato islamico e si presentava come l'alfiere dell'Islam più radicale.

Il ragazzo oggi è comparso davanti al giudice per le indagini preliminari che gli ha posto alcune domane, ma lui si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il gip in ogni caso ha convalidato l'arresto e confermato per lui la misura della custodia cautelare in carcere.

El Hanaoui ha nominato come suoi difensori l'avvocato Tiziana Mannocci, che affiancherà Marco Meoli, entrambi del foro di Pisa. "E' presto per fare qualunque valutazione sulle strategie da adottare - si è limitata a dire l'avvocato Mannocci al termine dell'udienza - Dobbiamo prima capire quali sono le accuse e decidere come difendersi. Serve tempo".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
E' morto sul posto nonostante i tentativi di rianimazione il ragazzo di 26 anni alla guida dell'auto coinvolta nel drammatico incidente
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Politica

Attualità