Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:07 METEO:FIRENZE20°33°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 17 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Euro2020, paracadutista sullo stadio prima di Germania-Francia: urta un cavo e rischia finire sulle tribune

Lavoro martedì 07 luglio 2015 ore 16:15

Jobs act, ventimila nuovi contratti in 3 mesi

Tra aprile e giugno sono stati creati ottomila nuovi posti di lavoro in Toscana. Esulta Unioncamere: "Finalmente ecco i primi effetti della riforma"



FIRENZE — Secondo i dati del ministero del lavoro e del sistema camerale elaborati dal Sistema Informativo Excelsior, nel secondo trimestre del 2015 le imprese toscane hanno stipulato 19.720 nuovi contratti di lavoro, il 12% in più rispetto a quanto fatto un anno fa.

La crescita ha riguardato in particolare le assunzioni dirette di oltre 16mila persone, il 14% in più rispetto al 2014, mentre altri 2.840 lavoratori si sono visti il contratto trasformato da atipico a stabile. Se si guarda al saldo tra lavoratori assunti e licenziati, si vede poi che negli ultimi 3 mesi 8.330 persone hanno trovato un posto di lavoro.

Scorporando il dato, si scopre poi che 12.280 assunzioni sono a tempo determinato, il 73% del totale, e di queste oltre 9mila sono per coprire gli stagionali. 

In crescita però anche i lavori stabili: il 24% dei nuovi contratti è infatti a tempo indeterminato o comunque si tratta di un apprendistato, con una crescita di nove punti rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

"Nel mercato del lavoro - ha sottolinea il presidente di Unioncamere Toscana, Andrea Sereni - sembrano finalmente emergere i primi effetti del Jobs act".

Resta scettica invece Dalida Angelini, segretario generale della Cgil Toscana. "Il contratto a tutele crescenti è semplicemente un contratto a tempo determinato più lungo, perché per tre anni nessuno ti può rompere le scatole. Si sta parlando di questo - ha detto la nuova numero uno del sindacato toscano - avrebbe avuto un senso se arrivando in fondo ai 36 mesi l'azienda, avesse dovuto riconsegnare gli sgravi: sarebbe stato un modo per obbligare le aziende a fare scelte vere".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stava passeggiando quando il pezzo di intonaco l'ha travolta. La donna si trova in gravi condizioni ricoverata all'ospedale di Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità