Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:01 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Juve, Agnelli si dimette dopo 12 anni: 8 scudetti, l'acquisto di Ronaldo, le inchieste, il rosso in bilancio

Cronaca lunedì 29 novembre 2021 ore 19:15

La giornalista molestata ha sporto denuncia, chi è l'aggressore

La questura di Firenze
La questura di Firenze

Identificato l'uomo che ha palpeggiato per primo, in diretta, la cronista di Toscana Tv. Il tentativo di scusarsi tramite il suo avvocato



FIRENZE — La giornalista di Toscana Tv Greta Beccaglia ha presentato stamattina alla questura di Firenze la denuncia-querela contro i tifosi che l'hanno pesantemente palpeggiata e molestata all'esterno dello stadio di Empoli, mentre raccoglieva interviste per una trasmissione sportiva dopo la partita Empoli-Fiorentina.

La Polizia ha peraltro già individuato il tifoso che per primo l'ha aggredita: si tratta di un uomo di 45 anni, residente in provincia di Ancona e tifoso della Viola. Come riportato sul quotidiano La Nazione, l'uomo, venuto a conoscenza della denuncia, ha provato tramite il suo avvocato a contattare la giornalista per porgerle le sue scuse ma non ha ottenuto risposta.

Accertamenti sono in corso anche sugli altri tifosi che, pochi istanti dopo la prima aggressione, hanno infierito ulteriormente sulla ragazza, alcuni con offese verbali, un altro toccandola nelle parti intime. Tutta la scena è stata peraltro ripresa sia da un cameraman di Toscana Tv che dalle telecamere di sorveglianza dell'impianto sportivo, circostanza che ha agevolato l'identificazione del 45enne.

La presentazione della denuncia consentirà adesso alla polizia di contestare all'uomo e agli altri individui coinvolti i reati commessi; fra le ipotesi c'è anche la violenza sessuale. 

Nella querela Beccaglia ha ricostruito tutta la vicenda e nei prossimi giorni potrebbe essere sentita dagli inquirenti come parte offesa mentre l'Associazione Stampa Toscana, l'Ordine dei Giornalisti e il Gruppo toscano cronisti sportivi hanno annunciato che si costituiranno parte civile nell'eventuale procedimento giudiziario a carico degli aggressori. L'Ordine ha messo a disposizione di Greta Beccaglia anche l'assistenza legale.

L'emittente Toscana Tv ha invece annunciato una pausa per Giorgio Micheletti, il conduttore della trasmissione sportiva per la quale stava lavorando Greta Beccaglia e che, subito dopo l'aggressione, l'ha invitata in diretta "a non prendersela", "non per minimizzare l'accaduto - ha poi spiegato - ma per proteggerla" visto dove Greta si trovava in quel momento. "Abbiamo condiviso con il giornalista di concedergli l'opportunità di un momento di riflessione e di pausa professionale nela conduzione del format 'A Tutto Gol' al fine di chiarire lo svolgimento dei fatti e riservandoci di valutare eventuali provvedimenti disciplinari" di legge in una nota.

Per quanto riguarda invece la giovane cronista, Toscana Tv le ha confermato il sostegno e la solidarietà. "L'aspettiamo nei nostri studi quanto prima nel solco della positiva collaborazione svolta fino ad oggi - spiega l'emittente - Quella che è accaduto è una molestia, una cosa inaccettabile. Se Greta vorrà saremo al suo fianco nella denuncia e speriamo che quanto accaduto possa aiutare noi, il mondo dell'informazione e nella fattispecie il mondo del calcio parlato a costruire un discorso pubblico più rispettoso".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono scattate ricerche a tappeto per ritrovare un uomo di cui non si ha più notizia. In campo vigili del fuoco e volontari, unità cinofile e droni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità