Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:24 METEO:FIRENZE21°32°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 22 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Autocisterna a fuoco sulla A1, autostrada chiusa e coda di 10 chilometri

Attualità mercoledì 24 giugno 2015 ore 16:44

La moda junior conquista il mondo

Alla vigilia dell'inaugurazione di Pitti Bimbo, il settore è tornato a crescere del 2,4% superando i 2,6 miliardi di fatturato grazie all'export



FIRENZE — Ci sono voluti tre anni ma alla fine il comparto è riuscito a tornare ai livelli del 2011. Tutto questo alla vigilia dell'inaugurazione di Pitti Bimbo, la fiera della moda junior in programma fino a sabato prossimo alla Fortezza da Basso di Firenze. 

Come di consueto Sistema Moda Italia ha diffuso i dati del 2014: settore in crescita del 2,4% e fatturati che superano i 2,64 miliardi di euro l'anno. E anche in questo caso a tirare la ripresa sono stati i mercati esteri, cresciuti del 7,7% e che ormai valgono quasi un miliardo di euro.

Insomma, le vendite oltre confine hanno inciso lo scorso anno per il 35,8% del totale dei fatturati. 
Per quanto riguarda le prime battute del 2015, sulla base dei dati Istat, nel primo trimestre le vendite estere del solo abbigliamento per neonati si mostrano in crescita su tassi del +6,9%. Il mercato italiano, nel primo bimestre 2015, nonostante i saldi e le promozioni di fine stagione, archivia i consumi di moda Junior con una flessione pari al -1,1%, dato da considerare comunque con un certo favore visto che nel 2014 la corrispondente perdita era stata prossima al -8%.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ma sarà necessario averle sempre con sè per indossarle in caso di assembramenti. Il ministro Speranza sceglie la data: 28 Giugno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità