Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 21:00 METEO:FIRENZE10°17°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Gaza, l'esercito israeliano attacca con forze aeree e truppe via terra

Attualità lunedì 02 marzo 2020 ore 16:50

Coronavirus, salgono a tredici i casi in Toscana

Positiva una donna contatto stretto della fiorentina ricoverata dopo il rientro da Milano. Cinque i casi validati dall'ISS, tre i guariti



LATERINA — I casi di persone positive al tampone del coronavirus in Toscana salgono a tredici. L'ultimo, in attesa di validazione da parte dell'Istituto Superiore di Sanità, riguarda una donna di 42 anni, residente a Pergine Valdarno, frazione del Comune di Laterina, in provincia di Arezzo, in sorveglianza attiva domiciliare da ieri sera. Il suo tampone è stato inviato a Roma in attesa della conferma ufficiale. 

E' stata lei, avendo la febbre, a porsi in autoisolamento e a contattare il numero verde della Asl Sud Est nella serata di ieri. Dagli approfondimenti epidemiologici sul suo caso è emerso, infatti, che la donna è una collega della fiorentina di 32 anni ricoverata nel reparto di malattie infettive dell'ospedale di Ponte a Niccheri. 

Quest'ultima è stata giudicata clinicamente guarita e da domani, spiega la Regione, sarà posta in isolamento domiciliare a casa. Clinicamente guarito, per i medici, anche lo studente nord europeo ricoverato nello stesso ospedale a Firenze. Entrambi si aggiungono all'informatico di Pescia in osservazione all'ospedale di Pistoia, il primo a essere stato giudicato guarito tra i positivi in Toscana. Salgono quini a tre le guarigioni tra i casi positivi in Toscana. 

Dall'ultimo bollettino regionale è emerso poi che sono cinque i tamponi effettuati in Toscana che hanno ricevuto la conferma di positività dall'Istituto Superiore di Sanità. Due erano stati validati nei giorni scorsi: si tratta dell'imprenditore fiorentino di 63 anni e dell'informatico pesciatino. Gli altri, la cui risposta è arrivata stamattina, sono il vicino di casa sessantacinquenne dell'imprenditore, ricoverato a Careggi, l'uomo di 44 anni di Torre del Lago rientrato da Vo' Euganeo e il giovane norvegese. Restano in attesa di conferma gli altri otto risultati sospetti positivi. 

Nel complesso sono stabili le condizioni dei pazienti presi in carico dal sistema sanitario toscano: i due coniugi di Codogno, arrivati in auto a Carrara dove possiedono una seconda casa (in sorveglianza attiva al proprio domicilio); il settantenne di Albiano Magra (Aulla, Lunigiana), il musicista che si è recato per un concerto a Codogno, messosi in autoisolamento domiciliare dove si trova tuttora; l’imprenditore fiorentino, di 63 anni, ricoverato a Firenze (il primissimo caso di positività in Toscana) e il suo vicino di casa, ricoverato a Careggi in isolamento nel reparto di malattie infettive; il 44enne di Torre del Lago, rientrato con positività da Vo’ (Veneto), in isolamento domiciliare senza più febbre; il calciatore 23enne della Pianese (la squadra di Piancastagnaio) in isolamento domiciliare; l’altro calciatore, ricoverato al Policlinico Le Scotte di Siena e il sessantenne, operatore della squadra, ricoverato nello stesso reparto. A questi si aggiungono i tre giudicati clinicamente guariti. 

Dal monitoraggio giornaliero risulta che in Toscana ci sono, al momento, 944 persone in isolamento domiciliare di cui 480 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Gravissimo incidente la notte scorsa, un ragazzo ha subito l'amputazione di entrambe le gambe. È ricoverato in prognosi riservata
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Franco Bonciani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità