Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 05 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Il pallone spia cinese colpito e abbattuto: le immagini della caduta in Usa

Lavoro lunedì 26 gennaio 2015 ore 12:08

Tramvia, operai senza lavoro scendono in piazza

Luca Vomero - dichiarazione

Presidio dei dipendenti della Grazzini, estromessa dai lavori della linea 3, sembra per un contenzioso fra aziende. Nessuna spiegazione ai lavoratori



FIRENZE — E' lo sgomento il sentimento predominante tra i 15 lavoratori  della Grazzini, società che aveva ottenuto il subappalto dalla Cmb per costruire la linea 3 tramvia nel lotto di piazza Dalmazia - Careggi. Mercoledì sera è arrivata loro una telefonata dall'azienda: "Domani state a casa, il cantiere non verrà aperto". Nessuna spiegazione.

Da qui la decisione di manifestare davanti ai cancelli chiusi del cantiere di piazza Dalmazia insieme alla Cgil, alla Cisl e alla Uil. Trenta persone in tutto, con cartelli alla mano per rivendicare il loro diritto a lavorare. "E' paradossale - spiegano - che in una fase in cui i lavori per la tramvia rallentano per mancanza di personale, si decida di lasciare a casa 15 persone".

Per fare chiarezza sulle ragioni di questo stop, alle 17 lavoratori e sindacalisti incontreranno una rappresentanza della società Tramvia spa e i rappresentanti del Comune. "Ci devo dare spiegazioni e risposte - dicono gli operai - Altrimenti la mobilitazione proseguirà senza sosta".

"Al di là che di quelli che sono i contenzioni tra le aziende, l'essenziale è dare continuità occupazionale ai quei lavoratori che di fatto conoscono già l'opera" ha dichiarato Laura Zucchini, segretario della Feneal Uil Firenze.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Stefano Tesi - dichiarazione
Marco Benati - dichiarazione
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno