Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca venerdì 24 giugno 2022 ore 17:50

Mare sicuro, al setaccio coste e spiagge toscane

Controlli su 600 chilometri di costa, dal litorale apuano di Carrara fino al promontorio dell’Argentario, comprese le isole dell’arcipelago toscano



LIVORNO — Mare Sicuro è l'operazione che ogni estate da oltre 30 anni vede la Guardia Costiera passare al setaccio le coste e le spiagge toscane.

Fino al 18 Settembre, 40 mezzi navali e 120 donne e uomini della Direzione Marittima di Livorno opereranno in maniera dedicata per la sicurezza dei cittadini lungo gli oltre 600 chilometri di costa della Toscana, a partire dal litorale apuano di Carrara e fino al promontorio dell’Argentario, comprese le isole dell’arcipelago toscano. 

Il Direttore Marittimo della Toscana, Contrammiraglio Gaetano Angora, affiancato dal Coordinatore Regionale di Mare Sicuro, Capitano di Fregata Riccardo Cavarra, ha illustrato i principali obiettivi che, a livello regionale, la Guardia Costiera intende perseguire nel corso dell’operazione. 

Tutela della sicurezza della navigazione e della balneazione, con controlli che non si limiteranno alle spiagge e al mare ma riguarderanno anche i traghetti che trasportano i turisti da e per le isole, tutela del demanio marittimo attraverso il contrasto alle occupazioni abusive, salvaguardia dell’ambiente marino costiero, vigilanza sul corretto uso commerciale delle unità da diporto e controlli sulla filiera ittica: questi i cardini dell’operazione. .

Dall’analisi dei dati delle ultime stagioni estive 2020 e 2021 che ha visto quasi 400 diportisti e bagnanti soccorsi dalla Guardia Costiera è emerso che la maggior parte delle emergenze in mare è correlata a situazioni di pericolo prevedibili ed evitabili come ad esempio avverse condizioni meteo marine e avarie agli impianti di bordo dovuti a scarsa manutenzione.

Rinnovata, come ogni anno, la convenzione con il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano per il potenziamento della sorveglianza al fine di assicurare una presenza costante e quotidiana in un’area ad elevato valore ambientale quali sono le isole dell'arcipelago.

Elevato livello di attenzione anche all’area marina protetta delle Secche della Meloria, riserva di particolare pregio naturalistico che, proprio per la sua vicinanza alla costa è facilmente accessibile e dunque meta di tanti. In proposito l’Ammiraglio Angora ha tenuto a sottolineare come la corretta fruizione abbia fatto registrare nell’ultimo periodo ottimali risultati in termini di preservazione del suo equilibrio ecosistemico. 

Prosegue l’iniziativa del “Bollino blu”, d’intesa con il Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, che permetterà ai diportisti di vivere il mare più serenamente, evitando una duplicazione dei controlli in materia di sicurezza delle unità da diporto dalle diverse Forze di polizia operanti in mare. Nel 2021, nell’ambito della Direzione marittima della Toscana sono stati circa 1000 i bollini blu rilasciati.

Per le emergenze in mare è sempre attivo il numero Blu 1530, a cui si affianca il Numero unico delle emergenze 112.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca