Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:59 METEO:FIRENZE22°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 23 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»
Trump prende in giro Kamala Harris: «La chiamo 'Laughing Kamala', è pazza»

Cronaca venerdì 16 febbraio 2024 ore 18:55

Rapina ai coetanei, arrestato un adolescente

carabinieri

Per il minorenne è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Determinanti per le indagini i filmati della videosorveglianza



LIVORNO — Era il 9 Settembre 2023: in piazza Attias a Livorno 5 giovanissimi vennero avvicinati da altri tre pressoché coetanei uno dei quali si rivolse minacciosamente e con mano in tasca a uno dei ragazzini chiedendo i soldi che aveva con sé, "altrimenti sarebbe stato peggio". Poi la fuga.

Ebbene ora per quell'episodio i carabinieri hanno arrestato un 16enne per il quale è stata disposta la custodia cautelare in carcere, provvedimento emesso al culmine di un'indagine nella quale sono stati determinanti, oltre alle testimonianze, i filmati della videosorveglianza pubblici e privati.

Le circostanze riferite dalla vittima minorenne e dai coetanei del gruppetto, spiegano i militari in una nota, sono state confermate dalle versioni di tutti i giovanissimi presenti e dalle immagini delle telecamere.

La misura cautelare emessa nei confronti del 16enne sarebbe giustificata, secondo il giudice delle indagini preliminari che l’ha emessa, sia dalla "modalità della condotta, che dallo stile di vita e dalla personalità del ragazzo, non nuovo a fatti simili,considerato che l’indagato ha individuato un gruppo di ragazzi più piccoli che potevano avere con sé del denaro ed ha cominciato con richieste di denaro sempre più insistenti sfruttando la paura delle persone offese, paura causata dalla nomea che lo stesso aveva in città, dal suo atteggiamento che poteva far intendere che avesse un coltello e dall’accerchiamento posto in essere".

Anche il pericolo di reiterazione del reato è stato ritenuto dal gip "concreto ed attuale".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno