Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:FIRENZE15°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Dentro Bakhmut deserta, tra colpi di artiglieria e carri armati. Qui il centro della battaglia per il Donbass

Cronaca mercoledì 17 agosto 2022 ore 18:55

Assalto col trucco ai clienti dei bancomat

Un carabiniere davanti a uno sportello bancomat
Foto di repertorio

Sgominata dai Carabinieri una banda di malviventi accusati di almeno una ventina di colpi in varie città italiane, fra cui Livorno



LIVORNO — Erano riusciti a mettere insieme 100mila euro di bottino i 14 componenti di una banda di romeni specializzata in furti e raggiri ai danni di persone anziane, colte di sorpresa mentre stavano effettuando un prelievo agli sportelli bancomat. I Carabinieri hanno arrestato i malviventi dopo 4 mesi indagine, ricostruendo la complessa mappa dei loro colpi, almeno una ventina, messi a segno nelle province di Livorno, Fermo, Novara, Verona, Ancona, Bologna, Rimini, Ferrara, Forlì-Cesena, Macerata e Chieti.

Il sistema utilizzato dall'organizzazione era sempre lo stesso: uno di loro si avvicinava all'anziano mentre stava effettuando un prelievo al bancomat e, sbirciando, carpiva il codice di sblocco. Poi, insieme a un complice, distraeva l'attenzione del malcapitato facendogli credere che gli era cascata una carta di credito o una banconota. In quel momento di confusione, i ladri si impossessavano del bancomat delle vittima, magari sostituendolo con un altro rubato altrove, dopo di che si allontanavano velocemente per effettuare prelievi da altri sportelli o fare acquisti costosi.

Tutti i furti sono stati scoperti dai derubati in un secondo momento, quando arrivavano a casa oppure quando, a distanza di settimane, ricevevano le notifiche dei prelievi e dei pagamenti fraudolenti. Una donna molto anziana si è ritrovata con il conto corrente praticamente azzerato dai ladri, cadendo nella disperazione.

I reati contestati ai 14 arrestati sono furto aggravato, ricettazione e indebito utilizzo e falsificazione di strumenti di pagamento diversi dal contante.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
A scoprire i corpi dei due, fiorentini, sono stati i carabinieri a seguito dell'allarme lanciato da una donna che non riusciva a contattarli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Monitor Consiglio

Cronaca

Attualità

Cronaca