Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:19 METEO:FIRENZE10°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 01 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Caso Cospito, Donzelli (FdI): «La sinistra sta con lo Stato o con terroristi?». E in Aula scoppia il caos

Attualità lunedì 22 maggio 2017 ore 14:05

"Almeno 13 opere dubbie alla mostra di Modigliani"

Carlo Pepi

Il critico d'arte Carlo Pepi getta dubbi sull'autenticità di alcuni quadri dell'artista livornese esposti a palazzo Ducale



GENOVA — "Stanno tutti zitti, tutti buoni. Ma la mostra su Modigliani a Genova andrebbe rivista perché secondo me ci sono almeno 13 opere dubbie". 

Lo ha detto sulla mostra dell'artista Livornese in corso al palazzo Ducale di Genova il critico d'arte e collezionista pisano Carlo Pepi, fondatore ed ex direttore di Casa Natale Modigliani e membro degli Archivi Modigliani per volontà della figlia dell'artista.  

I dubbi di Pepi sarebbero nati consultando il catalogo della mostra: "Ho subito notato- aggiunge Pepi - che un nudo è la copia di un originale di Modigliani venduto a valori esorbitanti. Ma ci sono anche ritratti non suoi come, per esempio, uno del suo amico parigino Soutinne, un altro con Maria ed altri".

In totale Pepi, riconosciuto come uno dei massimi esperti internazionali di Modì, individua nella rassegna di Genova "almeno 13" opere non autenticate.

"Inoltre tre dipinti a doppia firma  - aggiunge- sono male attribuiti, oltre che all'autore Kisling anche a Modigliani, che invece non c'entra nulla se non per esservi riprodotte delle sue opere. Perché i grossi espertoni continuano a non intervenire?".

Nel 1984 Pepi fu l'unico a non credere all'autenticità delle tre famose teste ritrovate nei fossi di Livorno e che infatti risultarono essere dei falsi Modigliani. Il suo rifiuto di attribuire all'artista alcune opere a suo parere false, portarono il critico a dimettersi dagli incarichi ricoperti alla Casa Natale Modigliani e dagli Archivi Modigliani.

 "Il mondo è pieno di falsi di Modì, io li riconosco subito -conclude Pepi- Mi sottopongono in continuazione l'esame di opere non originali, sono allenato".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato soccorso in codice rosso con l'ausilio dell'elicottero Pegaso che l'ha trasferito d'urgenza in ospedale a Siena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio

Monitor Consiglio