Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 3° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
sabato 14 dicembre 2019

Cronaca mercoledì 12 ottobre 2016 ore 19:30

Il sindaco Nogarin indagato per abuso d'ufficio

Il primo cittadino di Livorno è indagato assieme all'assessore al bilancio Gianni Lemmetti nell'ambito dell'indagine sulla gestione di Aamps



LIVORNO — E' stato lo stesso sindaco Filippo Nogarin a diffondere la notizia pubblicandola direttamente sul suo profilo Facebook. 

L'AAmps è l'azienda che raccoglie e smaltisce i rifiuti nella città labronica e che, per volontà dell'amministrazione 5 Stelle, si trova in concordato preventivo per un pesantissimo deficit di bilancio di oltre 40 milioni di euro, accumulato negli anni fino alla decisione della giunta Nogarin di non ripianare più i debiti della municipalizzata.

"Oggi ho scoperto di essere indagato per abuso d'ufficio insieme all'assessore Lemmetti - ha scritto il sindaco - Ma ad oggi non abbiamo ricevuto alcun avviso di garanzia. Lo dico perchè per noi del M5S la trasparenza viene prima di tutto e mi sembra doveroso darvi la notizia".

Il sindaco ha scoperto di essere indagato dopo aver verificato in Tribunale se esistessero procedure nei suoi confronti.

"Sono certo che la mia condotta e quella dell'assessore è sempre stata orientata a favore dei miei datori di lavoro, i cittadini di Livorno - ha scritto ancora Nogarin su Fb - Tanto è vero che siamo stati proprio noi a promuovere questa indagine, portando allo scoperto un buco da 42 milioni di euro nell'azienda destinato ad essere ripianato proprio con i soldi dei livornesi".

Questo il post del sindaco di Livorno



Tag

Piazza Fontana, il giornalista del Corriere che era nella banca: «Mi salvò un caffè»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca