Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:FIRENZE7°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 09 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo: Morandi, Ranieri e Al Bano fanno cantare l'Ariston

Cronaca venerdì 27 aprile 2018 ore 17:10

Una nave lunga 334 metri approda a Livorno

E' la portacontainer Conti Everest. E' la più lunga che sia mai entrata all'interno del porto labronico. La stazza è di novantamila tonnellate



LIVORNO — L’effetto della nuova regolamentazione del traffico portuale, emanata a fine febbraio dal Contrammiraglio Giuseppe Tarzia, Comandante del porto, ha avuto uno dei suoi effetti immediati: l’arrivo oggi a Livorno della Conti Everest. 334 metri, che è la nave più lunga tra le portacontainer che hanno scalato il porto labronico e, soprattutto, la più lunga, in assoluto, tra le navi di qualsiasi tipologia transitata nel canale di accesso e manovrata nel bacino. 

43 metri la larghezza, 90.000 le tonnellate di stazza ed una capienza di quasi 8.500 Teus, sono le altre misure della grossa unità di bandiera maltese, proveniente da Napoli. 

Un arrivo preceduto da attente analisi tecniche svolte alcuni giorni fa da ufficiali della Capitaneria e dai piloti di Livorno, per verificare le condizioni per l’accesso e la manovra.

Ormeggiata presso l’accosto del terminal Lorenzini, in Darsena Toscana, la portacontenitori caricherà oltre 1.000 Teus (664 containers), diretti nei porti del Nord America, dopo aver fatto scalo proprio a Genova.

Meno di un anno fa, la prospettiva di ospitare navi di tali dimensioni, per l’infrastruttura livornese, sarebbe stata considerata un miraggio. Oggi, le nuove regole determinate dall’Autorità marittima, i lavori fatti eseguire dell’Autorità di Sistema finalizzati all’ampliamento del canale di accesso, al dragaggio dei fondali all’imboccatura sud del porto, che hanno generato effetti positivi sulle condizioni di navigabilità e di sicurezza, hanno consentito di ricevere la Conti Everest.

"In tale quadro - ha spiegato la Capitaneria - si innesteranno anche i futuri interventi che riguarderanno l’illuminazione del porto, per rendere possibili le operazioni h24, e la realizzazione del micro-tunnel che permetterà - una volta sostituite le condutture dell’ENI - l’allargamento del canale d’accesso a 120 metri, consentendo a navi di dimensioni ancora maggiori di far scalo a Livorno."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno