Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:FIRENZE12°18°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 25 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Maltempo in Sicilia: auto travolte dal fango a Scordia, si cercano dispersi

Attualità domenica 06 novembre 2016 ore 15:31

Bufera di vento e acqua, quattro famiglie evacuate

Le raffiche hanno raggiunto i 90 chilometri orari durante la tempesta che ha travolto la lucchesia. Problemi anche in Versilia per il mare agitato



LUCCA — Sono caduti quasi 200 millimetri di pioggia in una sola giornata a Lucca e sul territorio provinciale. 

Durante la notte, riferisce la prefettura, il vento ha soffiato con raffiche violentissime che hanno causato danni soprattutto a Piazza al Serchio dove quattro famiglie sono state costrette a uscire di casa a causa dei danni subiti dagli edifici. 

Il fiume Serchio, costantemente monitorato dal Genio Civile Toscana Nord, ha raggiunto la portata di 640 mc a l secondo a Lucca, con un picco di piena che è transitato nella città capoluogo nel primo pomeriggio. Anche se il livello idrico è in calo in tutte le sezioni di Lucca è ancora attivo il Servizio di vigilanza piena. 

Interventi sono stati necessari anche per la rimozione di piante cadute e smottamenti, che hanno interessato la viabilità in tutto il territorio provinciale, impegnando anche personale dei Comuni e della Provincia.

A Viareggio, a causa del mare agitato, e per l'intensa pioggia ed i forti venti di libeccio i militari della Capitaneria di porto hanno effettuato diversi sopralluoghi per monitorare gli ormeggi e la situazione sulle banchine e lungo il Canale Burlamacca.

Ieri,intorno alle 23, è stato segnalato un natante di circa 6 metri semiaffondato mentre era all'ormeggio sul Canale Burlamacca, all'altezza della Passerella Pedonale. Grazie alla banca dati conservata presso l'ufficio Nostromi, si è risaliti in poco tempo al proprietario, affinché provvedesse quanto prima alla messa in sicurezza del natante per evitare danni od inquinamenti. Sul posto personale dei Vigili del Fuoco, della Capitaneria di porto e di sommozzatori locali, per le delicate operazioni di recupero, concluse positivamente ma complicate dall'orario notturno e dal forte maltempo in atto.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tre gravi incidenti in poche ore si sono verificati nella giornata di oggi, due nell'Aretino e uno nel Senese. Sono tutti e tre ricoverati in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità