Toscana Media News quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5865 del 8.03.2012.
FIRENZE
Oggi 13° 
Domani 9° 
Un anno fa? Clicca qui
martedì 12 novembre 2019

Cronaca venerdì 12 luglio 2019 ore 12:38

Suicida in ospedale, tre medici sotto accusa

La procura ha chiesto il rinvio a giudizio di tre medici dell'ospedale San Luca che non avrebbero attuato i protocolli per evitare il gesto estremo



LUCCA — Omicidio colposo è il reato ipotizzato dalla procura nei confronti di tre medici dell'ospedale San Luca coinvolti nella drammatica vicenda di un uomo di 51 anni che, portato al pronto soccorso perchè aveva tentato di uccidersi, riuscì nel suo intento soffocandosi con un sacchetto di plastica mentre si trovava all'interno del nosocomio.

La procura ha chiesto il rinvio a giudizio dei tre medici, dipendenti del San Luca di turno il giorno del suicidio, perchè non avrebbero attuato i protocolli previsti per evitare il gesto estremo, ovvero chiedere una nuova visita per valutare lo stato psichico del 51enne oppure ricoverarlo nel reparto di psichiatria dove l'uomo non avrebbe trovato oggetti da utilizzare per togliersi la vita.



Tag

Gallipoli, il mare in tempesta minaccia le barche ormeggiate

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità