Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:FIRENZE21°37°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lamine Yamal compie 17 anni e festeggia con la nazionale spagnola: «Come regalo voglio vincere gli Europei»
Lamine Yamal compie 17 anni e festeggia con la nazionale spagnola: «Come regalo voglio vincere gli Europei»

Sport mercoledì 10 novembre 2021 ore 09:14

Malagoli d'oro nel motociclismo paralimpico

Emiliano Malagoli
Emiliano Malagoli
Foto di: Salvatore Annarumma

Per il secondo anno consecutivo il pilota montecarlese conquista il titolo di campione italiano. La gara decisiva si è corsa a Vallelunga



ROMA — E' tutto d'oro Emiliano Malagoli che per il secondo anno con la sua Bmw S1000rr si aggiudica il titolo di campione italiano di motociclismo paralimpico. Il pilota montecarlese è stato incoronato nella gara decisiva disputata lo scorso fine settimana nel circuito romano di Vallelunga, che ha ospitato l'epilogo della Octo Cup 2021, primo e unico campionato nazionale di motociclismo dedicato a piloti con disabilità.

Malagoli, classe 1975, di Montecarlo, si è presentato all'appuntamento in testa al campionato italiano, con un distacco di soli 7,5 punti dal sardo Umberto Troisi. Accesissima la lotta tra i due sin dalla partenza, con ripetuti attacchi e tentativi di sorpasso da lasciare il pubblico con il fiato sospeso fino alla bandiera a scacchi, quando a tagliare il traguardo con un vantaggio di soli 4 decimi è stato proprio Malagoli che si è così aggiudicato per il secondo anno consecutivo il titolo italiano 2021 di categoria.

Mattatore della gara è stato Maurizio Castelli, in ottima forma dopo la caduta di Misano che lo ha escluso per la lotta al titolo. Mentre nella classe 600cc. è stato Samuele Bertolasio ad aggiudicarsi il campionato.

Per Malagoli la passione verso il motociclismo è quella della vita, e l'incidente stradale che nel 2011 gli è costato l'amputazione della gamba destra e una seria compromissione della sinistra non lo ha fermato. A soli 400 giorni dall'incidente era già di nuovo in pista sul circuito del Mugello. Adesso è già al lavoro per centrare gli obiettivi di gara del 2022.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

FINALE della OCTO Cup 2021, AUTODROMO Vallelunga
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno