Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:44 METEO:FIRENZE20°30°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
mercoledì 04 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Federica Pellegrini e il suo compleanno: «Festeggerò con tanto sushi»

Attualità martedì 20 ottobre 2015 ore 12:17

Trenitalia e lo Swing fuori tempo

L'azienda, tramite una lettera, ammette i problemi tecnici alla base dei ritardi sulla Lucca-Aulla e blocca le consegne dal produttore polacco



LUCCA — L'azienda ha chiesto scusa a tutti i pendolari, annunciando di aver messo in mora Pesa, l'azienda costruttrice dei convogli, mentre anche la Regione fa i conti con un investimento milionario che sembra avere il fiato corto.

Da tempo i pendolari della Lucca Aulla si lamentavano dei troppi rallentamenti, troppe fermate, troppi cambi di treni.

Trenitalia ha spiegato cosa sta succedendo specificando che si tratta di una "precisazione doverosa soprattutto nei confronti dei pendolari, cui va tutta l'attenzione di Trenitalia, unita alle più sincere scuse. Purtroppo è vero - si legge nella lettera - che i nuovi treni stanno manifestando alcune problematiche tecniche, per lo più inerenti al sistema di segnalamento e di protezione della marcia, che non si erano palesate nelle fasi precedenti all'esordio in esercizio commerciale e che condizionano la regolarità del servizio"0

Questi malfunzionamenti hanno come effetto di far procedere i treni a velocità ridotte, con tutti i problemi di ritardi che si possono immaginare. Di tutto questo è stato fatto carico al produttore, la Pesa, che ha costruito i treni in Polonia: "Trenitalia ha prontamente contestato tutto ciò all'azienda fornitrice imponendo un immediato stop nelle consegne delle nuove automotrici in attesa che la campagna di analisi e di interventi correttivi, pretesa e già in corso, a ritmi il più serrati possibile, ponga rimedio alle anormalità. La previsione è che il tutto si completi entro il 15 novembre. I treni nuovi devono essere efficaci ed efficienti. E' un diritto di Trenitalia e della Regione che li hanno ordinati e acquistati, è un diritto dei pendolari". 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Aveva 67 anni ed era molto conosciuta la signora che stamattina ha perso la vita nell'impatto con un camion carico di marmo che l'ha investita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Davide Cappannari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità