Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 00:25 METEO:FIRENZE16°19°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 26 settembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Mattarella tra i primi al seggio a Palermo a votare per le elezioni

Cronaca lunedì 10 luglio 2017 ore 15:29

Addio alla partigiana Laura

Laura Seghettini - Foto: Archivio della Resistenza

Se ne è andata a 95 anni un simbolo della resistenza. Alla famiglia della combattente per la Liberazione anche le condoglianze del governatore Rossi



PONTREMOLI — Laura Seghettini, nata a Pontremoli nel 1922 e nominata Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica nel 2005, è rircordata soprattutto per la sua storia d'amore con partigiano Facio, che morì fucilato dai sui stessi compagni dopo una sorta di processo-farsa. Ma Laura fu una vera e proria combattente.

Diplomatasi maestra, si impegnò da subito in attività antifasciste e raggiunse sui monti il battaglione Guido Picelli, comandato da Dante Castellucci detto Facio. Alla morte del suo amore, che mai riuscì ad accettare, passò in territorio parmense, dove fu vicecommissario politico della XII brigata Garibaldi.

.Fino all'ultimo si è battuta per la revoca dell'onorificenza data postuma a Facio, considerato vittima dei fascisti anziché dei suoi compagni ed era presidente onorario dell'Anpi di Massa-Carrara.

"Oggi è venuta a mancare una grande donna, una combattente per la libertà, un esempio per tutti noi - ha commentato il presidente della Toscana Enrico Rossi -, e con lei scompare un'altra voce di quelle donne e quegli uomini che più di settant'anni fa, con straordinaria generosità, misero a rischio le loro vite e diedero un decisivo contributo alla Liberazione dell'Italia dall'oppressione nazi-fascista".

"In tutta Italia - ha proseguito - assistiamo al ritorno di rigurgiti del fascismo: dalla spiaggia di Chioggia alle bancarelle con i cimeli del Duce, alle manifestazioni xenofobe di questi mesi. La democrazia, come scrive Piero Ignazi, necessita di continua manutenzione per non farla scadere a ritualità. Questo è il compito che la storia ci affida".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le abbondanti precipitazioni hanno gonfiato i torrenti provocando esondazioni. Sul Fiume Cecina allerta massima per il passaggio della piena
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Cronaca

Politica