Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:06 METEO:FIRENZE15°26°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 03 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La Farnesina: «Ferma condanna dell'Italia per i referendum farsa in Ucraina»

Politica giovedì 27 novembre 2014 ore 15:00

Grillo "espelle" Artini, scontro totale nel M5S

Attacco sul blog al deputato fiorentino e voto sulla sua cacciata per presunti mancati rimborsi. La difesa: "Violazioni? Quelle di Casaleggio"



ROMA — La procedura di espulsione è stata avviata questa mattina con un post anonimo comparso sul blog di Beppe Grillo. Nel mirino del leader, questa volta, due deputati pentastellati: il fiorentino Massimo Artini e la sarda Paola Pinna . Gli iscritti cinquestelle dovranno votare a favore o contro l'espulsione motivata dalla "violazione del codice di comportamento sulla restituzione di parte dello stipendio". 

Ad Artini, in particolar modo, Grillo contesta di aver applicato "da gennaio un sistema di rendicontazione personale dove, mancano all'appello 7.000 euro ". E "nonostante i solleciti del capogruppo e dello staff ad attenersi alle regole il cittadino deputato Artini continua a non utilizzare il portale online per le rendicontazioni e quindi a non restituire i rimborsi spese".

Ma stavolta sono stati in diversi a schierarsi da subito apertamente contro la decisione dell'ex comico. Tra questi, anche l'altro deputato toscano Samuele Segoni, originario di Montevarchi, che insieme ad altri parlamentari del Movimento ha lanciato l'hashtag Twitter #BeppeQuestaVoltaNonCiSto e si è lasciato andare ad una durissima replica sul suo profilo Facebook.  

"La trasparenza è uno dei capisaldi del Movimento 5 stelle. E allora facciamo un po' di luce su questo post ignobile, anonimo, che viola sicuramente più regole e più principi di quanti ne violino Massimo Artini e Paola Pinna - scrive - Massimo e Paola, come molte altre persone, rendicontano, bonificano l'eccedenza al fondo Pmi e pubblicato sulle loro pagine web. Non c'è un rifiuto a priori di utilizzare il sito 'tirendiconto'. E' stato semplicemente chiesto di avere prima delle risposte ad alcune domande, tra cui: chi è che gestisce ti rendiconto ed i dati sensibili? Lo staff di Grillo, la Casaleggio Associati, una ditta esterna o uno o piu' parlamentari? Chi ha deciso che si debba pubblicare con questo sistema di calcolo (che a detta di molti commette degli errori) e su questa piattaforma? L'assemblea aveva deciso un'altra modalità, poi gli ignoti che gestiscono 'tirendiconto' hanno pensato bene di fare come volevano". E ancora. "Il nostro regolamento parla chiaro. Per l'espulsione sono previsti tre passaggi : 1) richiesta da parte di un gruppo di parlamentari; 2) votazione dell'assemblea del gruppo parlamentare; 3) ratifica della rete. In particolare il passaggio n°2 è fondamentale perché garantisce un minimo di possibilità di difesa. Quella di oggi non è un'espulsione, è un'esecuzione sommaria ".

Nel pomeriggio, poi, ecco la difesa in prima persona di Artini attraverso un post su Facebook. "Fermo restando che le dichiarazioni sulla mia rendicontazione sono false e del tutto tendenziose (rendicontazioni disponibili su www.massimoartini.it) - spiega - tengo a sottolineare che la reale violazione del codice di comportamento non è stata condotta dal sottoscritto, ma dallo stesso blog gestito dalla Casaleggio Associati srl, il quale, ergendosi a cattedra morale, ha chiaramene bypassato, invertendole, le regole indicate dallo stesso codice etico. E' evidente che chi dovrebbe assumere, esclusivamente, il ruolo di 'fornitore di servizi informatici', oggi si diletta a pronunciare editti privi di ogni fondamento e irrispettosi della dignita' di ogni singola persona, sia essa attribuita a un cittadino o a un cittadino portavoce".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'hanno trovato nella notte accasciato su una panchina. Sul posto carabinieri e soccorritori del 118. E' stato intubato, poi la corsa in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Lavoro