Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:FIRENZE16°25°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 06 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stati Uniti, donna ammanettata nell'auto della polizia travolta da un treno merci

Cronaca giovedì 08 agosto 2019 ore 21:00

Manager russa uccisa da una sepsi da meningococco

La donna si è sentita male in Versilia dove si trovava in vacanza. Era la direttrice moda di una nota catena di grandi magazzini in Russia



FORTE DEI MARMI — Una nota manager della moda russa di 61 anni, Alla Verber, è morta all'Opa di Massa Carrara il 6 agosto a causa di una sepsi meningococcica. A certificarlo è la Asl Toscana Nord Ovest in una nota in cui spiega che la sepsi riscontrata dalle analisi svolte al Meyer di Firenze è di tipo "W". 

La donna, direttore moda dei grandi magazzini di Mosca Tsum e vicepresidente di Mercury Distribution, si è sentita male mentre si trovava in vacanza al Forte dei Marmi. Portata in un primo momento all'ospedale Versilia, è stata poi trasferita all'Opa di Massa dove è morta. 

Il tipo di sepsi contratto dalla donna, spiega la Asl, è "una forma di infezione sporadica ma molto virulenta, che ha portato alla compromissione del funzionamento di molti organi della paziente". Sempre l'azienda sanitaria spiega che è stato messo subito in atto il percorso di profilassi dei contatti più stretti della donna. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La giovane soccorsa dal personale sanitario del 118 è stata trasferita con l'elicottero Pegaso all'ospedale delle Scotte di Siena, in codice rosso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Cronaca