Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:44 METEO:FIRENZE14°22°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
lunedì 20 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Una lince rossa si intrufola nel giardino del resort

Sport martedì 05 marzo 2024 ore 17:00

Tirreno Adriatico, a Philipsen la seconda tappa

Jasper Philipsen
Jasper Philipsen

Due belgi ai primi due posti dell'arrivo a Follonica mentre Juan Ayuso resta leader della corsa dei due mari. Domani si riparte da Volterra



FOLLONICA — Che il belga Jasper Philipsen fosse uno dei favori per vincere la seconda tappa della Tirreno-Adriatico, in programma oggi tra Camaiore a Follonica lo sapevano tutti e lui non si è fatto pregare, vincendo nettamente la corsa dopo aver rimontato facilmente il connazionale Tim Merlier, giunto secondo davanti a Biniam Girmay, Alex Zingle ed Amaury Capiot. Settimo Giovanni Lonardi, primo degli italiani.

La tappa è stata caratterizzata da una fuga di giornata composta da quattro attaccanti comprendente anche due atleti toscani, l’empolese Filippo Magli (vincitore nel 2023 della Muur Classic Geraardsbergen in Belgio) e Lorenzo Quartucci, nato a Sansepolcro anche se poi ha sempre abitato in Umbria.

I fuggitivi hanno raggiunto un vantaggio massimo di 5 minuti ma quando il gruppo ha alzato il ritmo per Filippo Magli, Lorenzo Quartucci, Jan Stockli e Davide Bais la sorte è apparsa presto segnata.

Davide Bais ha comunque avuto il tempo e l’opportunità di transitare per primo sul GPM di Castella Marittima (12,3 km al 2,9% di pendenza con gli ultimi quattro chilometri e mezzo al 54,5%), prendendo stasera il comando della classifica degli scalatori.

Per Jasper Philipsen si tratta della 43° vittoria della carriera, la terza nelle sue partecipazioni alla Tirreno-Adriatico.

Alcune cadute si sono verificate nei chilometri finali e ne hanno fatto le spese il campione italiano Simone Velasco insieme a Robert Gesink ed a Chris Froome, che si teme possa essersi fratturato un polso.

In classifica generale non cambia niente tanto che l’iberico Juan Ayuso mantiene un secondo di vantaggio sugli italiani Filippo Ganna e 12 secondi su Jonathan Milan.

I due hanno provato a farsi largo in volata per prendere i secondi di abbuono ma Jonathan Milan ha tagliato il traguardo solo in nona posizione mentre Filippo Ganna si è perso tra la Flamme-Rouge che indica gli ultimi mille metri e la curva posta ai meno 400.

Follonica sta diventando un appuntamento fisso per la Tirreno-Adriatico, come nei giorni scorsi aveva ricordato il Sindaco Andrea Benini “LaTirreno-Adriatico è un evento che porta grande fermento in un momento di bassa stagione per Follonica. La preparazione è lunga ma il risultato finale, lo abbiamo visto anche lo scorso anno, è incredibile e porta grande visibilità alla nostra città. Ringrazio tutti i volontari, tantissimi, che ogni volta si mettono a disposizione e permettono di realizzare questo evento al meglio».

Marco Burchi
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno