Questo sito contribuisce alla audience di 
Toscana Media News quotidiano online.
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:30 METEO:FIRENZE11°  QuiNews.net
Toscana Media News - Giornale Online
giovedì 01 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, la comunità marocchina festeggia in strada dopo la vittoria ai Mondiali

Cronaca sabato 20 luglio 2019 ore 13:51

Furbetti del cartellino, chiesto rinvio a giudizio

Le videocamere installate dai carabinieri hanno permesso di registrare l'entrata e l'uscita dagli uffici pubblici della Provincia e del Genio civile



MASSA CARRARA — La procura di Massa Carrara, nell'ambito dell'inchiesta sui cosiddetti furbetti del cartellino alla Provincia e al Genio civile, ha chiesto il rinvio a giudizio per 49 dipendenti. Ad anticipare la notizia è stata La Nazione ricordando che nel settembre 2018 la stessa inchiesta ha riguardato una trentina di dipendenti pubblici, ma c'erano altri indagati. 

La procura contesta reati che vanno dalla truffa ai danni dello Stato, al peculato alle false attestazioni. I carabinieri, grazie alle telecamere nascoste, hanno ripreso gli indagati durante l'orario di lavoro e dai filmati sono risaliti alla mancata timbratura del cartellino all'uscita per recarsi a fare shopping, dal parrucchiere ed in palestra. Tre dipendenti avevano un secondo lavoro, svolto una volta usciti dalla Provincia o dal Genio civile.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Al culmine di un diverbio è spuntata la lama, con uno dei due uomini colpito da fendenti al torace che l'hanno ridotto in fin di vita
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Qui Ambiente

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Monitor Consiglio

Attualità